Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
In sintesi

Alce Nero, nettari di frutta bio per il rientro a scuola

Avatar
Autore Redazione

Attenti alla sostenibilità, cannuccia e packaging sono realizzati con materie prime da fonti rinnovabili

Buoni, biologici, ma anche sostenibili. Sono i nettari di frutta Alce Nero, in confezioni ancora più ecologiche e innovative. Completamente smaltibili nella carta, in tutte le sue parti, il nuovo packaging è frutto dell’impegno di Alce Nero verso imballaggi sempre più attenti alla sostenibilità e performanti, in grado di preservare tutte le qualità organolettiche del prodotto.

La nuova cannuccia plastic free è realizzata in carta al 100%, una soluzione igienica, resistente e naturale, e la confezione impiega bioplastica ricavata dalla canna da zucchero per alcuni strati dell’imballaggio. In termini numerici, il packaging dei nettari di frutta Alce Nero è realizzato con l’82% di materie prime ottenute da fonti rinnovabili, un risultato che l’azienda ha perseguito dando centralità alla sua etica green.

Frutta protagonista

È la frutta la protagonista di questa linea: i nettari Alce Nero sono preparati con ottima frutta biologica, coltivata dai soci agricoltori nelle zone più vocate della penisola e non contengono aromi. La frutta viene raccolta al momento giusto di maturazione e ridotta a purea. La preparazione prevede l’aggiunta di un po’ di zucchero di canna biologico e succo di limone bio, in alcuni casi.

Tutto il sapore genuino della frutta resta così inalterato e pronto ad essere gustato, in qualsiasi momento della giornata, grazie al pratico formato con cannuccia è l’ideale anche per il ritorno a scuola.

La gamma è composta da quattro referenze: nettare di pera, nettare di pesca, nettare di albicocca, nettare di mela e mirtillo, tutti disponibili nel formato contenente tre brick da 200 millilitri.

Fonte: Alce Nero

(Visited 16 times, 1 visits today)
superbanner