Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
In sintesi

Motore Italia premia la siciliana Oranzfrizer

Avatar
Autore Redazione

A essere valutati sono stati la redditività industriale, il giro d’affari e la crescita progressiva

Durante il convegno Motore Italia “Ripartire dalle eccellenze dell’Isola”, organizzato dal gruppo editoriale Class Editori, tenutosi a Palermo in Sicilia il 20 giugno, sono state premiate alcune realtà che si sono distinte per diversi parametri come la redditività industriale, il giro d’affari e la crescita progressiva. L’analisi del tessuto imprenditoriale siciliano è stata svolta da Leanus che ha rilevato in Sicilia la performance di 370 mila imprese che fatturano a livello aggregato 50 miliardi, realizzando ad oggi il 2% dei ricavi complessivi delle aziende italiane.

In particolare, la graduatoria per fatturato ha visto svettare Oranfrizer (gruppo Unifrutti), per ritirare il premio Motore Italia è intervenuto il marketing manager Salvo Laudani.

Oranfrizer si trova nella Piana di Catania, nelle distese agrumetate sovrastate dal vulcano Etna, la realtà italiana leader nella coltivazione e distribuzione di agrumi e spremute, è radicata in Sicilia dal 1962 ed è parte integrante del gruppo internazionale Unifrutti. Il suo core business è l’arancia rossa. Occupa in Sicilia una forza lavoro di 500 persone tra annuali e stagionali, nel 2021 ha raggiunto un fatturato di 55,07 milioni di euro, attinge agrumi e frutti da 115 produttori aderenti all’Op Terre e Sole di Sicilia che nel 2021 ha avuto un fatturato di 19,7 milioni di euro e che coltiva 1.928 ettari.

A Oranfrizer conferiscono il loro raccolto altri 60 produttori indipendenti. L’azienda, infine, dispone di 160 ettari di coltivazione propria.

La produzione totale ha raggiunto nel 2021 le 38.395 tons, di cui il 77% sono agrumi e la rimanente parte è ortofrutta. Sono state invece ben 14.200 le tonnellate lavorate di arancia rossa, il prodotto di punta sul quale si investe molto in termini di estensione delle produzioni, di innovazione varietale, comunicazione, marketing ed esportazione.

Il Gruppo Unifrutti, di cui Oranfrizer fa parte, conta a livello globale 14 mila ettari di produzione propria, presenza in 50 paesi, e 720 milioni di dollari americani di fatturato. Grazie alla diretta proprietà dei terreni situati nelle differenti aree climatiche del mondo, Unifrutti produce e distribuisce su tutti i mercati frutta fresca di alta qualità, sempre di stagione. Con l’ingresso di Oranfrizer nel gruppo, Unifrutti ha rafforzato il proprio posizionamento nel mercato degli agrumi e ha posto solide basi per diventare uno dei primi provider sul mercato italiano e Europeo, sia in Gd che nel mondo della ristorazione.

“Questo premio riconosce il merito dell’intera filiera di produzione degli agrumi siciliani che Oranfrizer valorizza e distribuisce sui mercati italiani ed esteri – afferma Nello Alba, amministratore delegato di Oranfrizer – siamo cresciuti progressivamente e nei più gravi momenti di difficoltà non ci siamo mai fermati, abbiamo compiuto degli sforzi complessi anche per superare i rischi provocati dal Covid 19. Continueremo a prenderci cura della produzioni agricole della Sicilia per tutelarne la gestione sostenibile. Oranfrizer è sempre stata orientata a privilegiare la qualità alla quantità, da un ettaro raccoglie meno frutti di ieri, ma più sani e di qualità superiore. Stiamo rafforzando gli investimenti concentrati soprattutto sull’arancia rossa, con estensioni di coltivazioni che aumenteranno ancora per soddisfare l’aumento della domanda”.

Nuove cultivar di tarocco sono entrate a far parte dell’offerta di Oranfrizer, introdotte sia nel mercato domestico che nei paesi esteri. Con imponenti investimenti orientati a sviluppare l’innovazione varietale in campo è stata ampliato il periodo di raccolta dell’arancia rossa, oggi disponibile da dicembre a maggio. È notevolmente cresciuto il volume dei frutti raccolti, sono in continua evoluzione i metodi di produzione sempre più attenti al rispetto ambientale, all’uso mirato delle risorse naturali.

“Siamo orgogliosi del premio Motore Italia assegnato ad Oranfrizer, che rappresenta per il gruppo Unifrutti un’ulteriore conferma su questa realtà produttiva, eccellenza del made in Italy, e sulla propria strategia europea, che punta alla valorizzare di produzioni uniche e prodotti di alta qualità sia nel mercato italiano che a livello internazionale”, afferma Gianluca Defendini, ceo di Unifrutti Europe.

All’attenzione e alla crescita della filiera degli agrumi, orgoglio della produzione quotidiana della Piana di Catania, c’è forte passione verso lo sviluppo della filiera del pomodoro che nel territorio di Pachino eccelle, numerose le varietà raccolte nei 30 ettari di coltivazione di approvvigionamento di Oranfrizer, ai quali si aggiungono ulteriori 20 ettari recentemente acquisiti per mettere a dimora nuovi impianti. I pomodorini arrivano sui mercati durante l’intero arco dell’anno, i volumi di distribuzione tenderanno a crescere.

L’acquisizione di Oranfrizer da parte del Gruppo Unifrutti è certamente stata un’operazione win-win: il network Unifrutti consentirà, da una parte, un’accelerazione della distribuzione sia di agrumi che di altri frutti coltivati in Sicilia. Dall’altra, Unifrutti Group con Oranfrizer migliora la sua posizione in Italia, e contribuisce a realizzare un obiettivo centrale della sua strategia ovvero la fornitura ininterrotta 365 giorni l’anno di agrumi e frutti di qualità coltivati in zone fortemente vocate alla produzione.

Fonte: Oranfrizer

(Visited 31 times, 1 visits today)
superbanner