sorma_topnews_02nov-14dic
In sintesi

Dole celebra la Giornata mondiale del cuore

Redazione
Autore Redazione

Il cibo che scegliamo di portare in tavola svolge un ruolo importante, la prevenzione parte dai piccoli gesti e dalle abitudini quotidiane

Martedì 29 settembre è la Giornata Mondiale per il Cuore-Gmc, istituita per informare e sensibilizzare le persone sull’importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari, a partire dai piccoli gesti e dalle abitudini quotidiane.
Il cibo che scegliamo di portare tutti i giorni in tavola svolge un ruolo importante, giacché può contribuire a sostenere un buon funzionamento del cuore, mantenere controllata la pressione del sangue e il livello degli zuccheri, nonché abbassare il cosiddetto colesterolo “cattivo”. Secondo, infatti, l’Organizzazione mondiale della sanità, una sana ed equilibrata nutrizione potrebbe prevenire circa un terzo delle patologie cardiovascolari.
Le cattive abitudini come fumare, mangiare troppi grassi e alimenti dolci, fare poco movimento e altri fattori come stress e sedentarietà, sono alcune delle cause che fanno ammalare il nostro cuore. Ma cosa fare per potercene prendere cura davvero?
Innanzitutto, consumando regolarmente frutta e verdura fresche, che contengono molti elementi nutritivi che aiutano ad abbassare la pressione, a migliorare la circolazione e a favorire il benessere generale del cuore.

I consigli di Dole per la prevenzione

Ecco i consigli di Dole Italia, uno tra i maggiori produttori e distributori di frutta fresca premium quality, per migliorare l’alimentazione e il proprio stile di vita, a beneficio anche del cuore.
Consuma almeno cinque porzioni di frutta e verdura nell’arco della giornata per fare il pieno di fibre e nutrienti.
Scegli i grassi buoni: privilegia i grassi che hanno un effetto positivo sul sistema cardiovascolare, come quelli contenuti nell’avocado, nell’olio extra vergine di oliva e nella frutta a guscio.
Via libera ai cereali integrali: mangia cereali integrali ad alto contenuto di fibre, come il riso integrale o i fiocchi d’avena, che aiutano a tenere sotto controllo il livello di colesterolo.
Muoviti: punta ad almeno 30 minuti al giorno di moderata attività fisica. L’esercizio è essenziale e farlo può essere anche divertente, come ad esempio godersi una passeggiata ascoltando buona musica o giocare al parco con i bimbi o il cane.
Occhio agli zuccheri e all’eccesso di sale: limita il consumo di bibite, bevande zuccherate, dolci e alimenti confezionati ricchi di sodio. Scegli cibi già dolci naturalmente, come la frutta fresca, e per insaporire le pietanze utilizza erbe aromatiche e spezie.
Ed ecco, infine, gli elementi nutritivi contenuti in diverse tipologie di frutta e verdura di cui non dovremmo mai fare a meno.
Potassio: contribuisce a normalizzare la pressione sanguigna; è contenuto in banane, prugne, kiwi, patate, zucchine, broccoli e fagioli.
Acido Folico: riduce il livello nel sangue dell’omocisteina la quale, se troppo alta, può portare all’ostruzione delle arterie. Ne sono ricchi arance, spinaci, broccoli e asparagi.
Fibre: abbassano i livelli di colesterolo cattivo Ldl e aiutano a diminuire il rischio di malattie cardiache. Ottime fonti di fibre sono prugne, datteri, pere, mele, piccoli frutti, piselli, fagioli e cereali integrali.
Antiossidanti: prevengono lo stress ossidativo e si trovano in ananas, kiwi, prugne, mele, cavoletti di Bruxelles, peperoni rossi, pomodori e spinaci.
Scopri tutti i consigli Dole sul quaderno cuore.

(Visited 30 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb