Focus GDO

Jingold: un caso virtuoso di proficua collaborazione con la Gdo

Le sfide del futuro saranno legate alla centralità del cliente attraverso una strategia omnicanale e sinergica tra i vari canali distributivi

Nell’anno della pandemia globale l’alimentare ha sicuramente vissuto dinamiche di profonda trasformazione legate alla diversa modalità di fare la spesa. Più rapida, cercando prodotti confezionati e per preparazioni gastronomiche casalinghe. Myfruit.it ha fatto il punto con Federico Milanese, responsabile marketing e sviluppo internazionale Jingold.

Jingold_AsiaFruitLogistica_1“Nel primo lockdown il consumo di frutta è stato associato con la salute e l’innalzamento delle difese immunitarie. Associazione che ha fatto prevalere la scelta di prodotti confezionati e ad alto contenuto vitaminico Dopo l’estate i consumi di ortofrutta sono diventati più difficili da decifrare. Frequenza d’acquisto più bassa, minori quantitativi, minore costanza. Oggi assistiamo a una polarizzazione dei consumi, con diversi prodotti premium in crescita” – dice il manager, che continua: “I prodotti con una forte identità, per marca o tipologia sono in costante crescita. Pensiamo al kiwi a polpa gialla, vissuto come specialità. Anche se la vera scommessa sarà puntare su una offerta con contenuti nutraceutici/salutistici ben evidenti e comunicabili perché l’associazione ortofrutta uguale salute si è ancor più consolidata tra i consumatori”.

Intanto, crescono occasioni d’acquisto alternative come l’e-commerce, una tendenza che sarà destinata ad aumentare ulteriormente. “L’online e l’e-commerce non sostituiranno i negozi fisici né tantomeno la Gdo – osserva Milanese – ma la affiancheranno e la supporteranno. Saranno sicuramente centrali i temi come la sostenibilità e l’etica produttiva, che Jingold sostiene da anni e, a maggior ragione, online trovano una collocazione di primaria importanza rispetto alle scelte di consumo. Siamo sicuri che le sfide del futuro siano legate alla centralità del cliente attraverso una strategia omnicanale e sinergica tra i vari canali distributivi”.

Innovazione e sostenibilità sempre presenti

A proposito di sostenibilità, negli ultimi anni ha catalizzato l’attenzione delle aziende del settore, delle insegne, nonché le richieste dei consumatori.

“Una tendenza che andrà a consolidarsi – sostiene Milanese – Temi quali sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale saranno sempre più importanti driver di acquisto per un consumatore sempre più consapevole e attento a queste tematiche. Comunicare in modo corretto ed efficace questi valori sarà centrale per fidelizzare i clienti verso i nostri prodotti”.

Il delicato rapporto tra fornitori e distributori

Nel delicato equilibrio tra fornitori e Gdo, esistono anche casi virtuosi. “Crediamo che Jingold possa essere considerato a pieno titolo un caso virtuoso di stretta e proficua collaborazione tra distribuzione e produzione. La Gdo – conclude Federico Milanese – ha e avrà sempre più bisogno di fornitori che attuano un controllo su tutte le fasi della filiera, selezionando le varietà giuste in base ai trend di consumo e le aree migliori per la produzione, garantendo una fornitura continua, sicura e di qualità”.

Per partecipare al webinar, in programma il 14 aprile (dalle 15.00 alle 16.30), è richiesta la pre-iscrizione a questo link.

(Visited 90 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-30aprile