VOG_superbanner mobile_13mag-2giu_2024
Giga_top news_13mag-9giu_2024
Eventi e Fiere

Marca by BolognaFiere, 20esima edizione in crescita

Avatar
Autore Redazione

Appuntamento il 16 e il 17 gennaio 2024: 7 padiglioni e 3 ingressi per una manifestazione sempre più internazionale

Dopo il successo dell’edizione di gennaio 2023, Marca by BolognaFiere si prepara a spegnere le candeline del suo ventesimo compleanno consapevole di essere punto di riferimento imprescindibile per aziende, professionisti e buyer che operano nel mercato della marca del distributore e della Distribuzione Moderna Organizzata, nazionale e internazionale.

Mdd, uno sguardo al valore

Una crescita e un posizionamento strategico quello di Marca by BolognaFiere che negli ultimi cinque anni è andato di pari passo con il progressivo imporsi della marca del distributore in Italia. La crescita della MDD è stata anche al centro dal XIX Rapporto Marca by BolognaFiere curato da Circana, ex IRi, presentato durante l’ultima edizione della manifestazione.

Nonostante un contesto complesso, caratterizzato da alti livelli di inflazione e dal taglio della pressione promozionale, la marca del distributore ha chiuso il 2022 con un fatturato complessivo di 13,1 miliardi di euro, in aumento del 12% sull’anno precedente e una quota del 20,9% sul LCC (+1,2% sul 2021).

La marca del distributore cresce anche in termini reali, registrando un trend a volume pari al +2,9% nonostante l’impatto del caro prezzi.

L’andamento positivo della MDD si affianca a una contestuale crescita dell’offerta, che raggiunge la quota assortimentale del 15,5%, in aumento di 0,5 punti. Guardando alle merceologie, la MDD migliora il posizionamento competitivo in tutti i reparti e in particolare nel Fresco e nel Pet Care dove, oltre a un’elevata crescita a valore, si osserva anche una decisa crescita a volume (Fresco +5,7% e Pet Care +5,9%).

Verso Marca by BolognaFiere 2024

Sono già in corso le attività di programmazione in vista della ventesima edizione, finalizzate a incrementare ulteriormente la rappresentanza di buyer nazionali e internazionali, per i quali Marca by BolognaFiere si qualifica come appuntamento chiave per scoprire il meglio dell’offerta per i prodotti a marchio del distributore.

Confermata la presenza in manifestazione delle principali insegne della Gdo grazie alla collaborazione con ADM – Associazione Distribuzione Moderna; la business community del comparto, per il 2024, avrà a disposizione un padiglione in più – per un totale di 7 – a ulteriore conferma della crescita attesa per l’evento e dell’ottimo andamento della marca privata sia in Italia sia in Europa.

Un nuovo layout, con spazi più ampi, fruibili e ben organizzati (3 gli ingressi per i visitatori), dove il segmento Food continuerà a ricoprire un ruolo di rilievo, con una significativa rappresentanza di aziende che porteranno in fiera novità e prodotti di tendenza. Un’ulteriore espansione è attesa anche per il Non Food, dove si farà più ricco il paniere dei prodotti per la cura della casa e di quelli per la cura della persona, con attenzione ai temi dell’efficacia e della sostenibilità, specialmente per le soluzioni legate al packaging, ai servizi e alla logistica.

Torna Marca Fresh

Confermati per il 2024 i due format tematici, in crescita sia in termini di superficie espositiva sia di espositori. Marca Fresh, organizzato da BolognaFiere in collaborazione con SGMarketing, è l’area dedicata all’innovazione sostenibile nel segmento del fresco che, forte degli ottimi risultati raggiunti nel 2023 (900 mq con oltre 50 espositori), festeggerà la quarta edizione continuando a dare spazio alla condivisione e all’approfondimento tematico con incontri, presentazioni e case history di successo. Trend positivo anche per Marca Tech che a gennaio spegnerà le dieci candeline, dopo essersi confermato, con 1.500 mq e più di 60 aziende, hub fondamentale per la supply chain MDD: packaging, logistica, materie prime, ingredienti, tecnologia e servizi in chiave innovativa e sostenibile.

Apertura all’estero

Con l’obiettivo di assicurarsi un numero sempre più cospicuo di catene internazionali presenti a gennaio 2024 e di agevolare l’ingresso delle aziende italiane sui mercati esteri sono diverse le azioni messe in campo da BolognaFiere per dare ulteriore slancio al processo di internazionalizzazione della manifestazione, che già nel 2023 ha organizzato oltre 3.000 incontri B2B tra le aziende espositrici e le delegazioni straniere in visita: più di 200 i buyer stranieri coinvolti, con significative presenze dal Nord e dal Sud America, da alcuni Paesi dell’est (Romania e Slovenia), dall’Europa occidentale (Francia, Danimarca, Germania e Inghilterra), da Israele e dall’Arabia Saudita. In questo senso particolare attenzione sarà riservata alla nuova edizione del Private Label Selection (IPLS) Award, per individuare i dieci prodotti a marchio più interessanti e innovativi per i mercati internazionali.

Prenderà il via il 20 e 21 settembre MarcaMarocco, il nuovo progetto di Marca by BolognaFiere per supportare le aziende italiane interessate a espandere il proprio business verso il Nord Africa.

Due giorni che consentiranno a buyer e rappresentanti della Gdo marocchina e nordafricana – tra cui LaBel’Vie – Carrefour, Marjane Asswak Assalam, Bim e Acima – di conoscere l’offerta di prodotti italiani, proponendo la commercializzazione a marca privata delle referenze più linea con i consumi locali, sempre più richieste dai consumatori.

Continuerà a favorire l’incoming di operatori stranieri la partnership con ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, insieme allo specifico know-how di BolognaFiere in questo ambito e ai rinnovati accordi con la capillare rete di agenti esteri già operativa sui principali mercati europei e pronta ad attivarsi in altri Paesi Ue ed Extra-Ue anche attraverso l’organizzazione di eventi e iniziative, come la seconda edizione di Marca China, International Private Label Fair, che si è svolta dal 7 al 9 giugno in presso lo Shenzhen Convention and Exhibition Center (Futian). Organizzata in collaborazione con la Shenzhen Retail Business Association e con la Camera di commercio cinese, Marca China si è chiusa con numeri decisamente positivi, registrando la partecipazione di circa 300 espositori nazionali ed esteri e attirando circa 9.000 visitatori professionali. Ha preso parte a Marca China una collettiva di aziende italiane, insieme ai 10 prodotti vincitori dell’IPLS Award dell’edizione 2023 di Marca By BolognaFiere, arrivati dall’Italia insieme agli esponenti della società internazionale di consulenza per il marchio del distributore (IPLC).

L’appuntamento con tutte le novità della ventesima edizione di Marca by BolognaFiere è al quartiere fieristico di Bologna il 16 e 17 gennaio 2024.

Fonte: Marca by BolognaFiere

(Visited 86 times, 1 visits today)
superbanner