superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Eventi e Fiere

Pera Rossellina: domani a Zocca la prima edizione della festa

Stefano Fogacci: “Vogliamo valorizzare la cultivar tipica del nostro Appennino e dare indicazioni utili a chi vuole piantarla”

Per tutta la giornata di domani, sabato 8 ottobre 2022, si svolgerà a Missano di Zocca (Modena) la prima edizione della Festa di per russlin, una sagra che intende celebrare l’antica varietà della Pera Rossellina.
Il ritrovo è fissato per le 10 davanti alla chiesa di Missano, dopodiché si partirà per un tour di visita alle piante centenarie di questa cultivar. Alle 12, degustazioni di questa pera tipica dell’Appennino modenese e, a seguire, pranzo a base di prodotti della tradizione.

“E’ una giornata molto importante quella di domani – spiega Stefano Fogacci, uno degli organizzatori dell’evento – perché andiamo a valorizzare e a promuovere la conoscenza di un’antica varietà di pera, che un tempo era molto diffusa nell’Appennino modenese. A testimoniare questa presenza, rimangono appunto piante secolari. Non era affatto raro – continua – che ogni famiglia, un tempo, avesse almeno due piante di questa varietà. Era una pera di piccole dimensioni, impiegata soprattutto a livello di economia domestica per la trasformazione. Veniva infatti utilizzata per fare confetture, per essere cotta al forno o addirittura per essere messa in padella assieme al vino. Tra l’altro, accompagnava proprio le giornate di questo periodo”.

Ai presenti saranno offerte anche informazioni sulla storia di questa varietà. “La Rossellina è una cultivar – continua Fogacci – che con il nome per ruslin è conosciuta solo nell’Appennino modenese. Tuttavia, scavando nei documenti, abbiamo saputo che era coltivata anche altrove, sempre in ambito emiliano romagnolo. Di questi aspetti storici, in particolare, se ne occuperà durante il suo intervento il giornalista Carlo Mantovani, che ha svolto ricerche specifiche in merito”.

(Visited 72 times, 1 visits today)
superbanner