Eventi e Fiere

Fruit Logistica, gli ultimi inviti dalle aziende

FruitLogistica19_PrimoArticolo
Avatar
Autore Redazione

Le coordinate degli stand per incontrare Crea, Altamura Op, Aoa, Made in Nature, Grape&Grape, Melavì, Leni’s

Ecco gli ultimi annunci di aziende che esporranno da domani, 5 aprile, al 7 aprile alla Berlin Messe per l’edizione 2022 di Fruit Logistica.

Il cavolfiore romanesco arancione, unico candidato italiano ai Flia di Berlino

Colore, gusto e salubrità. Questa la ricetta della gamma Amoresco, a cui appartiene la varietà AMO125, il primo cavolfiore romanesco di colore arancione, candidato, unica presenza italiana, al Fruit Logistica Innovation Award 2022, il premio internazionale più ambito del mondo ortofrutticolo, che si svolgerà all’interno di Fruit Logistica.

Si tratta di una assoluta novità, frutto di anni di studi e ricerche, che nasce dalla collaborazione avviata nel 1998 fra Crea Orticoltura e Florovivaismo (sede di Monsampolo del Tronto) e la Ditta HM Clause, pensata per rispondere alle esigenze di un consumatore che predilige sempre più prodotti salutari, di qualità e legati al territorio.

Unico nel suo genere, è saporito, dolce e conserva anche dopo la cottura il colore e la croccantezza. La forma è tipica del cavolfiore romanesco e con analoga shelf-life. La peculiarità risiede nell’alto contenuto di beta-carotene, una fonte importante di vitamina C, tipica del cavolo, e di vitamina A e B, collegate alla colorazione arancione, collocandolo fra i prodotti sani e fonte di benessere. Proprio il colore e la forma attraenti possono rappresentare una soluzione per avvicinare i più piccoli al consumo del cavolfiore e delle verdure. Il prodotto è disponibile fresco da novembre a febbraio.

Altamura Op presenta “Mama Salad”, la sua linea di insalate pronte al consumo

Altamura Op prende ha scelto il palco di Fruit Logistica per presentare al mercato la sua ultima novità: “Mama Salad”, la sua prima linea di IV gamma.

Con Mama Salad Altamura Op entra nel mercato delle insalate pronte al consumo, che saranno confezionate nel nuovo stabilimento produttivo dell’azienda sito a Pontecagnano Faiano (Salerno), e che saranno disponibili sia in busta che in vaschetta, con confezionamento sempre riciclabile, nel pieno rispetto della sostenibilità.

La nuova linea è volutamente ispirata all’alimentazione sana e all’amore che si respira a tavola quando la famiglia è raccolta, di cui la mamma è fulcro. L’intenzione è proprio quella di esaltare le diverse sfumature che la connotano nelle diverse insalate della linea: allegria e frizzantezza per la Rucola, energia e forza per lo Spinacino Baby, tenerezza e dolcezza per la Valerianella, freschezza e affabilità per il Lattughino, bontà e determinazione per la Misticanza.

A corredo della linea è stato ideato un packaging dai colori vivaci, sul quale campeggiano le opere figurative di Stefano Marra (già illustratore per Eni, TBWA, Barilla Group, NBA, The Guardian, The Wall Street Journal, IlSole24Ore e molti altri) che danno corpo e forma al concept.

Le parole del vicepresidente Fabio Altamura: “Non poteva esserci occasione migliore del Fruit Logistica per tornare a vivere la socialità e il networking degli eventi in presenza dopo due anni di impossibilità. Certo, ci saremmo augurati di poterlo fare in un periodo storico e geopolitico ben diverso. In questi giorni il nostro pensiero è sempre rivolto a chi sta pagando il prezzo del conflitto in Ucraina. Abbiamo scelto il contesto ideale in cui svelare al settore Mama Salad. Siamo molto soddisfatti della nostra nuova linea, che non è solo un’ode alla mamma e ai valori che tipicamente incarna, ma è anche il nostro tentativo di fornirle un ulteriore strumento per agevolarla nelle diverse sfide quotidiane, mettendo a sua disposizione un prodotto della massima qualità e pronto al consumo. Come recita anche il payoff sulla confezione Lavata con acqua e amore, esattamente come lei stessa farebbe”.

Aoa cala il poker al Fruit Logistica di Berlino

La Op Aoa sarà a Berlino con quattro aziende associate che esporranno i loro prodotti negli spazi dell’Italian Fruit Village, il format di internazionalizzazione del prodotto fresco italiano realizzato dal Consorzio Edamus, nel padiglione 4.2 di Messe Berlin.

Mele, ortaggi biologici e Dop i fiori all’occhiello della produzione 2022 che saranno proposti ai buyer internazionali. Una produzione che coinvolge tutto lo Stivale e che rilancia il carattere nazionale e l’apertura verso i mercati esteri della Op Aoa con sede a Scafati, in provincia di Salerno.

“La nostra presenza a Fruit Logistica con quattro aziende associate dimostra la volontà di AOA di essere al fianco delle aziende agricole per supportarle ad ampliare i propri mercati. In questi anni difficili – ha dichiarato il presidente, Vincenzo Di Massa – abbiamo difeso gli interessi dei nostri associati e dei territori a essi collegati. Siamo una OP che opera nelle principali Regioni Ortofrutticole italiane, valorizzando le peculiarità dei singoli territori. Valorizzare le diversità ci consente di ampliare la nostra offerta di qualità e di accrescere le occasioni per i nostri associati”.

I frutti del lavoro svolto dalla Op Aoa si vedono nella grande varietà di mele che a Berlino coloreranno i desk dello stand. Si parte dal verde della Granny Smith che, passando per il giallo della Golden Delicious, porterà sino al rosso della Fuji, solo per citare alcune delle produzioni della Cooperativa Garde Apple in collaborazione con la B&B Frutta di Verona. Tra le mele commercializzate dalla AOA non può mancare la melannurca. Sarà la FeolFruit a presentare l’Igp campana ricca di vitamina B1, B2, PP e C che ha dimostrato, in numerosi studi, la sua efficacia nell’inibire l’assorbimento intestinale del colesterolo.

Tutta biologica certificata, invece, la produzione della Cooperativa La Reggia che ha conquistato negli anni i mercati nordeuropei con produzioni di altissima qualità. Cavolorapa, insalate, fragole, e meloni, tra i principali prodotti che l’associata Aoa propone a Berlino.

Da qualche anno l’Op si dedica a promuovere produzioni tipiche dei territori. È il caso della Cooperativa Corag che a Berlino presenta, tra i suoi prodotti di punta, il peperoncino friggitello.

“La nostra volontà – ha aggiunto Gennaro Velardo, direttore della Op Aoa – di è quella di supportare produzioni locali di qualità. In questo modo valorizziamo i territori, favorendo delle cultivar tipiche che sono più sostenibili dal punto di vista ambientale. Così facendo difendiamo la diversità e rivitalizziamo filiere economiche che rischiano di essere schiacciate dall’omologazione dei gusti”.

Made in Nature promuove il bio in fiera

Made in Nature scopri i valori del biologico europeo“, il programma di Cso Italy, finanziato dall’Unione europea, volto a promuovere le produzioni biologiche italiane in Italia, Francia, Germania e Danimarca espone a Fruit Logistica nell’area Italy al Padiglione 2.2 – A04.

Con 340mila tonnellate di frutta e verdura biologiche consumate in Italia nel 2021 per un valore di oltre 730 milioni, l’Italia fa segnare un incremento del 10% a valore tra il 2018 e il 2021. Al progetto Made in Nature, scopri i valori del biologico europeo partecipano le seguenti aziende: Brio, Canova, Ceradini, Conserve Italia, Orogel e Veritas Bio Frutta.

Grape&Grape con i partner di Uvapulia

La capofila Grape&Grape Group, insieme ai partner del progetto Uvapulia sono a Fruit Logistica con uno spazio ubicato presso l’area Italian Fruit Village.

Un momento di visibilità internazionale, tanto istituzionale, quanto promozionale, per il progetto a cui collaborano insieme Grape&Grape Group, capofila di progetto e conosciuto programma di miglioramento varietale per le uve seedless in Puglia, e altri importanti partner scientifici (Università di Foggia e Università di Torino), realtà della filiera produttiva e commerciale dell’uva da tavola (Franco Pignataro, Op Agritalia, Op Pignataro, azienda agricola Difesa di Canneto, azienda agricola Santa Candida), e infine partner tecnici (Da.Re. Puglia, Ag. Coop, Aretè, Studio Cassandro).

“In un periodo del genere in cui l’incremento dei prezzi delle materie prime, le difficoltà nella logistica e il combinarsi di diversi fattori esogeni ai mercati, finiscono per incrementare le difficoltà delle aziende a rimanere competitive sui mercati – spiega Alberto Mastrangelo, responsabile commerciale della Grape&Grape Group – ritengo che l’elemento di particolare rilievo che contraddistingue gli operatori di questa filiera sia il coraggio. La storia ci insegna che, nelle crisi che si sono alternate nel corso dei secoli, proprio chi non ha alzato il ponte levatoio dei propri castelli in questi momenti, continuando tanto ad investire, quanto a credere nella bontà di fare e ampliare la propria rete, ha potuto trasformare quello che tutti vedono come difficoltà in opportunità di crescita”.

Melavì porta le mele di qualità Valtellina Igt a Berlino

Melavì porta le mele di qualità Valtellina Igt sul palcoscenico globale. La cooperativa sarà presente in fieraper presentare la sua produzione agli addetti del settore della frutta e a tutti gli interessati.

Le mele saranno le protagoniste dello stand Melavì. Da Red Delicious, profumata e aromatica a Golden Delicious, dolce, croccante e molto succosa. Fino a Gala, mela estiva dal colore rosso brillante e rosato. Queste ultime tre varietà sono tutte caratterizzate dal marchio di qualità Mela di Valtellina Igt. Allo stesso tempo, saranno presenti anche la Fuji, succosa e ricca di zuccheri, la Morgenduft, a maturazione tardiva che viene raccolta nel mese di ottobre. La Granny Smith, mela autunnale dal colore verde brillante e la Renetta, mela acidula dolcissima da cotta.

Un’attenzione di riguardo va alla mela Rockit. Si tratta della prima mela in miniatura del mondo. Prodotta, in esclusiva da Melavì per Italia, Spagna e Svizzera, è un ibrido naturale di Gala e Splendour. Uno snack salutare, alternativa sana alle merendine dei bambini. In occasione della fiera, Melavì presenterà la nuova veste stilistica del packaging.

Melavì però non è solo mele, ma anche patate di montagna e mirtilli. Insomma, i frutti delle Terre alte saranno i protagonisti della fiera dedicata al fresco. Senza dimenticare il succo di mele, normale, limpido o biologico, disponibile anche nella variante mele e Kiwi. I nettari sono prodotti con solo frutta della Valtellina e sono creati in maniera tale da non perdere gusto e conservare tutti i valori nutrizionali della frutta. Sono disponibili nelle varianti mela, mirtillo e mela e mirtillo. Le mele essiccate sono disponibili nella versione normale e bio.

Leni’s porta in fiera la praticità

Leni’s presenzia al fianco delle aziende melicole partner del Trentino Alto Adige (Pad. 2.2 – Stand C12) per presentare ai propri clienti l’ampia gamma di prodotti a base di mela 100% italiani e le ultime novità.

Esperta della lavorazione della mela, Leni’s, oltre alla naturalità e alla bontà dei suoi prodotti derivati dalle migliori mele del Trentino Alto Adige, porta in Fiera la praticità e la convenienza dei due nuovi formati che si aggiungono alla già vasta gamma firmata Leni’s: il Leni’s Doypack e la Bag in Box Leni’s.

Studiato per offrire una fresca pausa a base di Spremuta di Mela Leni’s, il Leni’s Doypack è un nuovo formato, pratico e comodo da portare con sé in ogni occasione. Custodito in una leggera confezione da 200 ml è ideale per chi trascorre le giornate in movimento ed è in grado di conservare tutta la bontà e la qualità delle spremute firmate Leni’s, realizzate con le migliori mele del Trentino Alto Adige, 100% naturali e senza zuccheri aggiunti.

Conveniente perché contenente 3 litri di Spremuta di Mela Leni’s, la Bag in Box Leni’s è un formato originale, pensato per tutta la famiglia e rispettoso dell’ambiente: la confezione rivestita in cartone rispecchia i valori del marchio Leni’s, da sempre attento alla tutela dell’ecosistema.

Queste due ultime novità arricchiscono l’ampia linea Leni’s: tra i prodotti di punta vi sono sicuramente le fresche Spremute firmate Leni’s, a base di sola mela o ottenute dal connubio tra mela e sambuco, bergamotto o zenzero e gli snack gustosi e sazianti, quali la Mela a spicchi, la Purea di mela, le Chips di Mela. A completare il listino, l’Aceto di Mela Leni’s il condimento ideale per accompagnare insalate e macedonie verdi.

Fonte: Crea – Altamura Op – Aoa – Made in Nature – Grape&Grape Group – Melavì – Leni’s

(Visited 170 times, 1 visits today)