Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Eventi e Fiere

Cora Seeds presenta il secondo Onion Day

Avatar
Autore Redazione

Il 5 novembre torna l’appuntamento tecnico internazionale destinato a tutti gli addetti ai lavori, italiani ed esteri, del mondo della cipolla

Programmata per il 5 novembre la seconda edizione dell’Onion Day, un appuntamento tecnico internazionale destinato a tutti gli addetti ai lavori, italiani ed esteri, del mondo della cipolla, inclusi quindi il settore della produzione, lavorazione, conservazione, trasformazione e commercializzazione del bulbo. Focus la necessità di un forte miglioramento della tecnica agronomica per fornire un prodotto di elevata qualità in tutti i segmenti della filiera e di cercare di valorizzarla nel mercato.

La cipolla è una coltura strategica nel panorama dell’industria alimentare globale, ed è proprio in questo contesto che si colloca l’iniziativa di Cora Seeds, con l’obiettivo di valorizzarne la produzione non solo nel nostro Paese, ma anche a livello internazionale. Negli ultimi anni la coltivazione della cipolla ha subito profondi cambiamenti e deve affrontare nuove sfide per garantirsi un futuro di sostenibilità economica e ambientale.

La cipolla, poi, non è una commodity, ma un prodotto con precise caratteristiche organolettiche e qualitative, risultato di tecniche messe a punto con le conoscenze di tutti gli attori della filiera.
La lunga esperienza e la profonda conoscenza delle problematiche della filiera della cipolla, nonché la riconosciuta leadership commerciale, ha spinto Cora Seeds ad affrontare un tema fortemente sentito e di grande attualità organizzando il secondo Onion Day.

Il focus della seconda edizione

Il focus di questa seconda giornata tecnica internazionale sarà la necessità di migliorare la quantità e qualità delle produzioni, gli effetti negativi del cambiamento climatico e l’analisi delle mutate esigenze dei consumatori sempre più orientati verso alimenti sani e di qualità.
La specifica conoscenza della coltura e la messa a punto di tecniche agronomiche a ridotto impatto ambientale, in particolare semina, concimazione, ed irrigazione per la coltivazione di un prodotto capace di soddisfare le esigenze di tutti gli attori della filiera.

Nell’occasione, Cora Seeds presenterà Coraspeed, la nuova tecnologia per elevare la qualità del seme. Questa nuova tecnologia aiuta il seme e le giovani piantine a superare meglio le situazioni di stress all’inizio dello sviluppo e contribuisce a raggiungere livelli produttivi molto elevati. Coraspeed produce incrementi produttivi rilevanti, aumentando il reddito della coltura.

Gli interventi in programma

Realtà produttive e di commercializzazione di assoluta eccellenza nel settore provenienti da Spagna (Duartblay), Francia (Group Coisnon) e Italia (Freddi Prodotti Orticoli) presenteranno le strategie di posizionamento competitivo rispetto ai mercati di riferimento.

Il programma affronta l’innovazione della meccanizzazione agricola, le nuove tecnologie di semina di precisione e la loro integrazione con le principali tecniche agronomiche come la concimazione. Un altro punto importante sarà l’aggravarsi della diffusione e i conseguenti danni della patologia dello Stemphylium, presentato da Gianfranco Pradolesi (Terremerse).
Oggi, la risorsa idrica e la sua gestione è una delle soluzioni che permette di aumentare le rese e ottenere un prodotto qualitativamente migliore ed anche più sostenibile, come ci dimostrerà la ditta Toro/Ise con il loro intervento.
Metodi di gestione della cipolla nella fase di pre-raccolta e post-raccolta, e l’insieme dei fattori nella fase antecedente alla raccolta possono influenzare il decadimento qualitativo e saranno esaminati nel contributo apportato da Laura Stringa del Cons. produttori Cipolla di Voghera, Agrioltrepò.

Un tema delicato, quanto decisivo sarà quello delle nuove realtà e-commerce per la distribuzione dei prodotti ortofrutticoli. La sfida lanciata ai supermercati tradizionali, alternative e complementari sarà approfondita da Tulips e dalla loro esperienza.
Spetterà infine a Matteo Zanarini concludere la giornata evidenziando alcune tendenze di mercato e discutendo di alcune strategie per vincere insieme il mercato.

Gli interventi saranno pubblicati nella trasmissione televisiva Agrilinea.

Per partecipare in streaming occorre registrarsi qui.

Fonte: Cora Seed

(Visited 183 times, 1 visits today)
superbanner