Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Dalle aziende

Sorma Group, un alleato per portare la qualità a scaffale

Avatar
Autore Redazione

Selezionatrici ottiche integrate con l’AI e soluzioni per il packaging permettono all’azienda di valorizzare prodotti e comunicazione

Fornire frutta ben selezionata permette ai retailer la migliore segmentazione all’interno del reparto, la riduzione degli sprechi e la garanzia di soddisfare il consumatore finale. Questo vale ancora di più per la frutta d’importazione da paesi lontani, per la quale va considerato anche il tempo del viaggio.

Per supportare i propri clienti nel rispondere rapidamente e con precisione alle esigenze della distribuzione moderna, Sorma Group ha sviluppato delle selezionatrici ottiche all’avanguardia combinando le migliori tecnologie dell’automazione industriale con l’intelligenza artificiale per avere come risultato macchine veloci, flessibili e precise.

Le soluzioni proposte da Sorma si dividono in due macro-tipologie.
Macchinari adattabili a diversi frutti come Hypervision che, grazie a un sistema di funzionamento basato su 9 telecamere, 3 a colori e 6 Nir (un metodo di analisi che sfrutta l’interazione della materia con le radiazioni del vicino infrarosso), è in grado di selezionare la qualità esterna e interna dei prodotti.

Macchinari progettati nello specifico per determinate tipologie di frutti come Sormatech-M, sviluppata sulla base delle caratteristiche morfologiche di patate, mango e avocado.

Hypervision e Sormatech-M sono predisposte per l’integrazione del nuovo software InstanDefect-AI, basato interamente sull’intelligenza artificiale e sui sistemi di deep learning. Grazie ai principi dell’autoapprendimento è adatto per tutti i tipi di prodotti ortofrutticoli: i programmi inseriti nel software possono essere infatti aggiornati con facilità dall’operatore attraverso la lettura del campione di frutta o di verdura d’interesse e la scelta del parametro da monitorare (es. difetto/pelle sana). In questo modo la macchina viene istruita, impara e risponde in maniera sempre più efficiente nella selezione della qualità.

Le soluzioni per il packaging di Sorma Group

Garantire una qualità costante del prodotto a scaffale è per i retailer la principale necessità per riuscire a fidelizzare i consumatori. In questo giocano un ruolo importante anche le soluzioni per il packaging, il primo mezzo di comunicazione con gli shopper, oltre che strumento per preservare la shelf life dei prodotti.

A tal proposito, Sorma Group offre un’ampia gamma di confezionatrici e di soluzioni per il packaging tra cui le linee Sormapeel e Sormapaper.

Sormapeel è realizzata in diversi formati in rete, con fino al 40% di plastica in meno rispetto alle reti standard, compensata con una banda in carta certificata FSC facilmente separabile dal consumatore.

Sormapaper è disponibile in cellulosa e carta FSC completamente riciclabili. Tra i formati di reti anche anche il Vertbag che unisce tutte le caratteristiche del formato originario in plastica – ampia superficie di stampa, leggerezza, robustezza, traspirabilità e possibilità di vedere il contenuto – con l’uso di materie prime provenienti da fonti rinnovabili.

Tutte le soluzioni di packaging Sorma sono pensate per dare spazio anche alla comunicazione del brand e delle caratteristiche del prodotto, per incrementarne la rotazione. Garantiscono inoltre l’attenzione ai processi produttivi attraverso l’utilizzo di vernici ad acqua a basso impatto ambientale.

Il Gruppo esporrà al Macfrut dall’8 al 10 maggio a Rimini nella Hall D1, stand 143.

Pubbliredazionale a cura di Sorma Group

(Visited 28 times, 1 visits today)