superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Aziende

Copagri Puglia: Michele Palermo confermato presidente

Avatar
Autore Redazione

La rielezione è avvenuta al IV congresso della federazione dedicato al tema “Tutelare l’agricoltura per difendere il territorio”

“L’agricoltura pugliese sta attraversando un momento di grande difficoltà; forse negli ultimi cinquant’anni non si è mai riscontrata una crisi di questa portata, legata alle ripercussioni della pandemia e del conflitto in atto sul versante comunitario orientale, fattori sui quali si sono innestati i sempre più evidenti effetti del cambiamento climatico e le problematiche ataviche del primario, che hanno generato una pericolosa contrazione dei consumi e un aumento record dei costi di produzione e delle tariffe energetiche”. Lo ha ricordato il neoconfermato presidente di Copagri Puglia, Michele Palermo, aprendo i lavori del IV congresso della federazione, dedicato al tema “Tutelare l’agricoltura per difendere il territorio” e svoltosi alla Masseria Pietrasole di Bari. Le foto dei lavori sono consultabili cliccando qui.

Il consiglio generale di Copagri Puglia, infatti, riunitosi nell’ambito dei lavori congressuali e svoltosi alla presenza dei vertici della Copagri nazionale, ovvero il presidente Franco Verrascina, il vicepresidente Tommaso Battista e il direttore generale Maria Cristina Solfizi, ha confermato all’unanimità presidente per il prossimo mandato Michele Palermo, recentemente subentrato proprio a Battista.

“Di fronte al delicato scenario poc’anzi richiamato – ha aggiunto Palermo – le aziende agricole devono fare i conti con gravissimi fenomeni speculativi, che oltre a essere incomprensibili e ingiustificabili, appaiono anche immotivati in ragione dell’altissima qualità delle produzioni agroalimentari pugliesi; basti pensare alle nostre eccellenze in materia di uva e vino, senza dimenticare l’ortofrutta e il grano duro, solo per fare alcuni esempi. Assistiamo ad aumenti inspiegabili dei prezzi delle materie prime, che vanno a riversarsi sui costi di gestione delle aziende agricole e, di riflesso, sul carrello della spesa dei cittadini; è evidente che a fronte di queste condizioni, con prezzi di vendita in ribasso e costi di produzione sensibilmente aumentati, sono centinaia le aziende agricole a forte rischio di chiusura. Auspichiamo che il nuovo Esecutivo porti quella stabilità necessaria al paese e all’agricoltura”.

A salutare i lavori congressuali sono intervenuti, fra gli altri, l’assessore regionale all’agricoltura Donato Pentassuglia, il neoparlamentare Davide Bellomo, il presidente della Commissione regionale agricoltura Francesco Paolicelli, il vicedirettore diInps Puglia Francesco Miscioscia, il commissario unico dei consorzi di bonifica pugliesi Alfredo Borzillo e i vertici dei sindacati agricoli e delle associazioni datoriali regionali.

Fonte: Copagri Puglia

(Visited 35 times, 1 visits today)
superbanner