Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Aziende

Fondazione Mach: Gianluca Barbacovi è il nuovo vicepresidente

Avatar
Autore Redazione

Il presidente della Federazione regionale Coldiretti Trentino Alto Adige è stato eletto nella seduta di ieri del Cda

Nella seduta di ieri il Cda della Fondazione Edmund Mach (Fem) ha eletto Gianluca Barbacovi alla carica di vicepresidente.
Il Cda, recentemente integrato di altri quattro componenti a seguito della nomina il 27 maggio scorso da parte della Giunta provinciale, ha eletto con sette voti su otto (astenuto Barbacovi) il presidente della Federazione regionale Coldiretti Trentino Alto Adige. Il neo vicepresidente esce dal novero dei membri indicati dalla Federazione della Cooperazione e delle organizzazioni professionali agricole proposti durante la seduta. Barbacovi resterà in carica fino alla scadenza naturale del mandato prevista per il 7 gennaio 2026.

Nella deliberazione del 25 gennaio 2021 il Consiglio di amministrazione, composto da cinque membri, aveva eletto il prof. Angelo Frascarelli vicepresidente con decorrenza immediata e aveva ritenuto opportuno attribuire l’incarico con durata limitata fino alla nomina del plenum degli otto consiglieri di amministrazione (come da composizione stabilita dall’art. 6 dello Statuto), prevedendo successivamente un’ulteriore elezione. Elezione arrivata, appunto, ieri mattina nell’ambito della seconda del Cda al completo.

L’intero Cda

Il Cda risulta così composto: Mirco Maria Franco Cattani presidente, Gianluca Barbacovi (vicepresidente), Roberta Raffaelli componente designato dalle minoranze del Consiglio provinciale; Michele Cova, Goffredo Pasolli, Claudio Valorz, componenti designati dalle organizzazioni professionali agricole e dall’associazione di rappresentanza del movimento cooperativo trentino; Angelo Frascarelli e Ilaria Romagnoli componenti di diretta nomina della Provincia autonoma di Trento. Quest’ultima ha preso il posto di Andrea Merz che, a seguito della nomina a dirigente del Servizio agricoltura, ha rassegnato le proprie dimissioni dal Cda della Fondazione.

Soddisfatto il presidente Fem, Mirco Maria Franco Cattani. “Ora il mondo agricolo è compiutamente rappresentato in Fondazione e questa elezione è un’ulteriore attestazione che la Fondazione è la casa degli agricoltori, considerando gli importanti risultati ottenuti proprio in questi giorni dalla recente indagine Anvur che premia la ricerca svolta dalla Fondazione”. Nei giorni scorsi, infatti, l’Agenzia nazionale per la valutazione dell’Università e della Ricerca (Anvur) ha pubblicato i risultati relativi alla Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) italiana. Risultati che sono stati dettagliatamente presentati ieri al Consiglio di amministrazione.
La Fondazione Edmund Mach, come già nelle precedenti edizioni, ha partecipato a titolo volontario, e ha sottoposto a valutazione 217 prodotti di 95 ricercatori e tecnologi.

Fonte: Fondazione Edumnd Mach

(Visited 48 times, 1 visits today)
superbanner