sorma_topnews_01mar-04apr
Aziende

Mele: Vip lancia La Saporeria

La piattaforma online presenta il frutto in modo inedito. Dando spazio al lato emozionale e all’empatia di ogni varietà

Una piattaforma online che mostri la mela come mai è stata vista prima, affiancata da modalità commerciali dedicate, rivolte al consumatore e ai partner della distribuzione. Si chiama “La Saporeria” e l’ha lanciata oggi Vip.

L’obiettivo del progetto è esplicito: cambiare l’approccio del consumatore guidandolo a scegliere le mele non in base al colore, al prezzo o all’abitudine/vissuto familiare, ma in base al sapore. Per questo motivo, la nuova piattaforma lasaporeria.it è la scoperta di un nuovo mondo: le varietà sono presentate e raccontate in modo inedito, lasciando spazio all’empatia.

Una comunicazione meno di settore e più emozionale

Con “La Saporeria”, dunque, Vip rivoluziona i codici della comunicazione di settore, eliminando i tecnicismi e – seguendo l’esempio dei vini – puntando sul tono emozionale.

Da sinistra il direttore di Vip, Martin Pinzger, il responsabile marketing, Benjamin Laimer, e il direttore commerciale, Fabio Zanesco

“Le mele sono frutti unici, ma per troppo tempo le abbiamo comunicate al cliente in modo banale. Storicamente, i quattro pilastri su cui si poggiava la nostra comunicazione erano: provenienza (regione melicola alpina), microclima, produttori per passione, agricoltura naturale. Ma ogni varietà ha le sue specifiche caratteristiche e l’ampliamento dell’offerta (nel 2019 le nuove varietà nel Consorzio rappresentavano il 4,7% del totale, ma nel 2025 saranno il 16%, ndr) ci impone di relazionarci con il consumatore in maniera innovativa, con un approccio diverso, che coinvolga anche i nostri partner della Gdo”, ha spiegato oggi il direttore di Vip, Martin Pinzger.

Come inserire innovazione varietale in reparto

“Secondo i dati Ismea, le mele rappresentano il 16% degli acquisti di frutta fresca in Italia. Insieme alla Gdo stiamo già sperimentando come comunicare in reparto le nuove varietà, visto che lo spazio è limitato se si considera la superficie destinata alle mele tradizionali (84%), oltre che alle produzioni locali – ha spiegato Fabio Zanesco, direttore commerciale di Vip – Per questo motivo un anno fa abbiamo pensato a TrovaMela, una guida colorata che orienti il consumatore nella scelta delle nostre mele in base al colore (verde per le mele aspre, giallo per le mele dolci-acidule, arancione per le mele dolci poco acidule e rosso per le mele dolci)”.

“L’iniziativa che presentiamo oggi, però, segna un cambio di passo, perché parliamo di uno strumento utile a una nuova e più appropriata percezione della mela – ha aggiunto Zanesco – Dobbiamo ripartire dai valori fondamentali e comunicare al consumatore che le mele possono contenere fino a 300 aromi differenti. Alle diversità di gusto e di consistenza si aggiunge l’enorme diversificazione aromatica. Ma tutto ciò fino ad oggi è stato valorizzato troppo poco. E, infatti, la mela è uno dei prodotti agricoli più sottovalutati dal punto di vista organolettico”.

Non solo e-commerce

Da lasaporeria.it il consumatore potrà ordinare e ricevere a casa propria una confezione di mele arricchita da preziose informazioni. Non si tratta solo di un nuovo canale di vendita, ma di una opportunità: dare al consumatore la possibilità di trovare la mela preferita.

D’altra parte, “La Saporeria” sarà anche un format per i punti di vendita che Vip condividerà con i partner della grande distribuzione organizzata, con lo stesso obiettivo dell’online: valorizzare la mela, informare il consumatore e guidarlo verso il sapore che più incontra il suo gusto.

Per arrivare a questo, Vip ha unito contenuti professionali e comunicazione emozionale. “Dopo l’analisi sensoriale delle singole varietà, abbiamo messo a punto le descrizioni dal punto di vista del gusto, dell’odore, dell’aspetto e dei valori interni di ogni varietà di mela. Poi, abbiamo realizzato immagini emozionali e accattivanti del prodotto – ha ricordato Benjamin Laimer, responsabile marketing di Vip – Questi elementi ci hanno garantito una presentazione a 360 gradi che aiutasse il consumatore al momento della scelta della sua mela preferita. E così la buona abitudine di consumare mele si trasforma in una vera e propria degustazione. Al momento sono 18 le mele presentate con questo nuovo approccio; 18 momenti pieni di piaceri unici”.

(Visited 127 times, 1 visits today)