superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Aziende

Naturitalia presenta a Madrid il packaging plastic free per le patate

Naturitalia_FruitAttraction_PatatePackagingFree

Per ora riservato a due nicchie come le patate dell’Appennino Emiliano e quelle a buccia rossa, in futuro previsto allargamento anche ad altre specie ortofrutticole.

Completamente privo di plastica, in materiale cartaceo e disponibile in più misure. È il nuovo packaging plastic free presentato da Naturitalia al Fruit Attraction di Madrid e ben in evidenza nello stand. «Questa linea è il primo prodotto di un progetto di aggregazione commerciale che stiamo portando avanti in Italia che si chiama Pataticoltori d’Italia che è una nostra divisione interna dedicata alla patata sul mercato nazionale mettendo insieme produzioni di Nord, Centro e Sud Italia» ci spiega Augusto Renella, marketing manager e coordinatore commerciale estero.

AugustoRenella_Naturitalia_FruitAttraction

Augusto Renella, marketing manager e coordinatore commerciale estero Naturitalia

«L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto sull’ambiente dei nostri prodotti ortofrutticoli – continua Renella –: il nostro contributo lo diamo con il packaging. Abbiamo iniziato mesi fa dopo aver individuato questo materiale che ben si adatta alle confezioni di patate per due motivi: la patata ha bisogno di stare al buio e questa confezione glielo consente,  e poi mantiene un buon livello di umidità, che non deve essere né troppa, ma neanche troppo poca».

Per ora Naturitalia lo sta proponendo sul mercato italiano e alcune insegne l’hanno già messo in vendita. «Siamo partiti ovviamente con produzioni di nicchia, nello specifico con la patata dell’Appennino Emiliano e le patate a buccia rossa. In futuro aggiungeremo altre referenze e valuteremo, magari anche un allargamento ad altre specie ortofrutticole».

Naturitalia è la terza volta che partecipa alla fiera spagnola. «Qui solitamente facciamo il punto sulla frutta estiva con i nostri clienti esteri e poi ci prepariamo per la campagna invernale di pere, kiwi e agrumi. Il nostro mercato di riferimento è quello europeo, mentre attraverso Jingold con i kiwi riusciamo andiamo in giro per il mondo».

(Visited 479 times, 1 visits today)
superbanner