VOG_topnews_18gen-01mar
MySnack Aziende

New Factor, frutta secca da “medaglia” a Macfrut

new factor

Le medaglie si possono vincere anche con la frutta essiccata. E’ il caso di New Factor, azienda riminese specializzata nella lavorazione e commercializzazione di snack naturali a base di frutta secca e disidratata, che all’edizione di Macfrut 2016 ha presentato tra l’altro le “Medaglie di frutta”. Si tratta appunto di vere e proprie medaglie di frutta essiccata monoporzione, declinate per ora in due referenze: albicocche e mandorle, di sole 60 Kcal, e fichi e noci, da 69 Kcal.

Tale novità è già valsa a New Factor una “menzione d’onore” da parte di Macfrut e della rivista specializzata “L’Informatore Agrario” appunto per il contenuto innovativo del prodotto. Le Medaglie di Frutta vanno ad arricchire la linea a marchio Mister Nut Wellness e, presto, sarà implementata la loro distribuzione in diversi canali. A confermarlo è stata la stessa Jasmina Annibali, responsabile marketing e comunicazione di New Factor (nella foto), che spiega: “Abbiamo lanciato le Medaglie di Frutta nello scorso mese di luglio, proponendole come uno snack che, per il suo alto contenuto salutistico e il suo basso livello calorico, si adatta a diversi target di consumatori e a diverse esigenze, compresi sportivi, bambini e chi vuole fare un piccolo spuntino per rompere il digiuno”. Pensate nel formato monodose per i bar e il comparto del vending, le medaglie di frutta si potranno trovare anche nella GDO e nel vending in formato multipack.

Ovviamente, dire New Factor è dire anche e soprattutto noci. Tanto che lo stand di Macfrut è stata riservata particolare enfasi espositiva alle Noci di Romagna e al progetto di filiera correlato. “Da oltre 15 anni – spiega Alessandro Annibali, amministratore delegato di New Factor – crediamo nelle potenzialità del territorio romagnolo e nella sua capacità di diventare un distretto riferimento per la produzione delle noci. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere i 300 ettari coltivati entro il 2018 e 500 ettari entro il 2020, il che significa una produzione attesa a pieno regime di 2.000 tonnellate nelle varietà Howard Chandler, Lara. Vogliamo che la Noce di Romagna possa arrivare in tutte le case degli italiani: intendiamo coprire rapidamente il 5% della domanda nazionale. Non dimentichiamo che il mercato ha ‘fame’ di noci, essendo il loro consumo, a livello mondiale, triplicato negli ultimi 15 anni”.

Il connubio tra la Romagna, le produzioni di qualità, il valore della frutta secca ed essiccata e la stessa New Factor, originaria proprio di questi territori, è stata nella sera di mercoledì scorso da una cena offerta presso il Ristorante-Osteria la Sangiovesa di Santarcangelo di Romagna a clienti e giornalisti delle testate specializzate del settore. “Un momento conviviale – spiega Alessandro Annibali – che abbiamo voluto collocare in una location unica, un’Osteria – tra l’altro presente nelle principali guide gastronomiche italiane – nella quale si respira la vera atmosfera della tradizione enogastronomica romagnola, in cui le mura con mattoni a vista ci ricordano il valore del tempo e il menù ci riporta alla contemporaneità, attingendo però ai cibi della tradizione. Un piccolo pensiero per chi durante l’anno è impegnato come noi a raccontare e valorizzare il mercato della frutta secca”. Il Ristorante-Osteria La Sangiovesa è ubicato all’interno del settecentesco Palazzo del Conte Nadiani ed è stato realizzato con la collaborazione e gli spunti creativi del poeta e sceneggiatore santarcangiolese Tonino Guerra (mancato nel 2012), che ne immaginò scenari e quinte come in un set cinematografico.

(Visited 62 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb