Interpoma_topnews_26set-16ott
MySnack Trend e Mercati

Shockino®, è un successo per il cioccolatino fai-da-te

shockino

Sta riscuotendo sempre più successo lo Shockino®, l’originale cioccolatino che ha già ottenuto una menzione d’onore al Compasso d’Oro 2015. In questi giorni che precedono il Natale è tornata ad occuparsene il quotidiano “La Stampa”, che scrive tra l’altro: “C’erano un sardo e un molisano che si erano messi in testa di unire l’Italia con un cioccolatino. Sembra l’inizio di una barzelletta, ma è la storia di un’idea di successo di due imprenditori trentenni: Gabriele Cossu originario della Sardegna e Pierluigi Carozza del Molise, appunto. Dopo essersi incontrati e laureati al Politecnico di Torino hanno deciso di specializzarsi in food design. Sei anni fa hanno inventato un cioccolatino che è una rivoluzione patriottica. Si chiama Shockino, nel 2014 lo hanno lanciato sul mercato, l’anno seguente ha ottenuto la menzione d’onore Compasso d’Oro, un premio fino ad allora riconosciuto a chi aveva disegnato oggetti entrati nella storia del design, dalle auto, ai mobili, ai computer, ma che in questo caso si era dovuto arrendere di fronte a un prodotto così diverso.

Lo Shockino è una pralina fai-da-te, da comporre pezzo per pezzo. Viene venduto in un kit di montaggio, con una mappa di istruzioni per l’uso in modo che ognuno possa creare il proprio cioccolatino sulla base dei migliori prodotti italiani, dal cioccolato di un artigiano del Molise al pistacchio di Bronte, dalle nocciole del Piemonte, al Mirto sardo, alla liquirizia di Atri, alle arance di Sicilia…E’ un cioccolatino complesso e orgoglioso di esserlo, spiega Pierluigi Carozza: «Volevamo mettere insieme le eccellenze italiane e farle scoprire. In tanti, ad esempio, non sanno che cosa sia la Tintilia, un vitigno autoctono del Molise che risale ai Borbone, eppure è un prodotto di grande livello. Volevamo creare intorno al cibo quel gusto di mettersi insieme e raccontare che si sta perdendo e far capire che il cibo non è solo cibo ma una storia che ci appartiene».

(Visited 168 times, 1 visits today)