sorma_topnews_02nov-14dic
MySnack Trend e Mercati

Tecniche sul nocciolo, convegno di due giorni a Caprarola

nocciola

Nocciolo protagonista venerdì e sabato prossimi presso le ex scuderie di Palazzo Farnese a Caprarola (VT), dove si terrà il convegno “Giornate Tecniche Nazionali sul Nocciolo”, organizzato da Società Italiana di Ortoflorofrutticoltura (SOI) – gruppo di lavoro Frutta Secca – in collaborazione con l’Università della Tuscia Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, HCo Ferrero Hazelnut company, Associazione Italiana di Ingegneria Agraria (AIIA) e CIVI-Italia.

Venerdì, dopo i saluti delle autorità, i lavori inizieranno alle 10 con l’intervento di Roberto Botta dell’Università degli Studi di Torino che parlerà di “Vocazionalità ambientale e scelte varietali”, mentre Luigi Catalano di Civi Italia seguirà con “Requisiti, caratteristiche e tipologia del materiale di propagazione”. Alle 11 sarà la volta di Maria Corte della Agrion di Manta (CN) che interverrà su “Innovazione nella tecnica colturale per la gestione ecosostenibile del noccioleto”, seguita da Bruno Saphy di Unicoque (Cancon, Francia) che relazionerà su “Tecnica agronomica e densità di impianto nei noccioleti francesi“. Alle 12 è in programma l’intervento di Luciana Tavella dell’Università degli Studi di Torino su “Difesa contro i principali fitofagi del nocciolo”, seguita da Leonardo Varvaro dell’Università della Tuscia che parlerà di “Controllo ecosostenibile delle malattie del nocciolo: situazione attuale e prospettive”.

I lavori del convegno riprenderanno quindi alle 14 con Danilo Monarca dell’Università della Tuscia che interverrà su “Modelli di meccanizzazione sostenibile per la corilicoltura italiana” e Fabio Mencarelli, sempre dell’Università della Tuscia, che svilupperà il tema “Potenzialità di una corilicoltura di precisione”. Alle 15 Nicola Spigolon di Ferrero relazionerà su “Effetti del post raccolta sulle caratteristiche qualitative della nocciola”, mentre Jean-Luc Reigne di Unicoque seguirà con “Gestione post raccolta della nocciola per il mantenimento della qualità: l’esperienza francese”. Le ultime due relazioni sono in programma a partire dalle 16,15 e vedranno intervenire Carlo Pirazzoli dell’Università di Bologna (“Aspetti economico commerciali di una moderna corilicoltura in Italia”) e Alberto Manzo del Mipaaf su “Ruolo del Mipaaf per la valorizzazione del settore corilicolo italiano”.

Sabato, invece, il programma prevede a partire dalle 9 una sessione tecnica di dimostrazione di macchine e attrezzature per la corilicoltura presso l’azienda Stelliferi. Ulteriori informazioni scrivendo a giornatenazionalinocciolo@cefas.org.

 

(Visited 25 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb