Arcadia_top news_15-22aprile_2024
Retail

L’inflazione rallenta, l’impegno della Dm prosegue nel 2024

Avatar
Autore Redazione

I dati Istat sui prezzi al consumo di dicembre evidenziano un indice generale di inflazione in rallentamento con il +0,6% su base annua

I dati diffusi da Istat relativi ai prezzi al consumo del mese di dicembre evidenziano, rispetto al mese precedente, un indice generale di inflazione in rallentamento con un +0,6% su base annua, mentre il carrello della spesa segna un’ulteriore decrescita con un +5,3% su base tendenziale.

“Anche a dicembre si conferma il trend di rallentamento della crescita dei prezzi. L’iniziativa Trimestre anti-inflazione, conclusasi con il mese di dicembre e sostenuta con grande senso di responsabilità dalle imprese della Distribuzione Moderna, ha prodotto effetti positivi nel rallentare i prezzi del carrello della spesa e nel sostenere i consumi alimentari. Durante il Trimestre anti-inflazione le famiglie hanno apprezzato, in modo particolare, i prodotti a Marca del distributore (Mdd), che hanno garantito un’offerta sempre conveniente e di qualità. Nel 2024 proseguirà l’impegno delle aziende distributive nel difendere il potere d’acquisto delle famiglie. Auspichiamo che anche le aziende industriali dei beni di largo consumo di marca contribuiscano a questo obiettivo e con responsabilità intervengano per ridurre, laddove possibile, i prezzi di listino dei prodotti. La Distribuzione Moderna, in questi ultimi due anni, ha messo in campo uno sforzo economico ingente nel contrastare l’inflazione. Rimane fondamentale sostenere la crescita e gli investimenti delle imprese del settore attraverso interventi normativi e semplificazioni, per continuare a generare benefici per le famiglie e le filiere del made in Italy”, ha commentato Carlo Alberto Buttarelli, Presidente di Federdistribuzione.

Fonte: Federdistribuzione

(Visited 47 times, 1 visits today)