MyfruitTV_slider_26lug-31ago
Retail

Supermercato24? No, Everli

everli
Redazione
Autore Redazione

Il marketplace della spesa online annuncia il cambio di nome, per un’ulteriore espansione internazionale. Sargenti: “Una nuova era per il nostro brand”

Supermercato24, il marketplace leader della spesa online in Italia, cambia veste e annuncia il cambio di nome in Everli: una decisione strategica importante che si inserisce in un ampio progetto di riposizionamento aziendale e punta verso un’ulteriore espansione internazionale.

“Sono trascorsi sei anni – spiega una nota aziendale – da quando nasceva a Verona la realtà di Supermercato24, con l’obiettivo di rispondere a un’esigenza tanto semplice quanto importante: fare la spesa in meno tempo. Dal 2014, l’azienda ha raggiunto la leadership nel mercato italiano, con oltre 100 partnership tra distributori e produttori, e consegnato più di un milione di spese in 50 province italiane. Nell’ultimo anno, inoltre, l’acquisizione di Szopi e il conseguente ingresso nel mercato polacco hanno segnato il primo, importante traguardo per l’espansione internazionale della scale-up italiana”.

“Abbiamo deciso di attuare un cambio così importante – dichiara Federico Sargenti, ceo di Everli –  perché vogliamo avviare una nuova era per il nostro brand. Vogliamo diventare un brand di riferimento per il mercato internazionale, con un nome facile da ricordare per tutti e che infonda in chi ci sceglie un senso di serenità, quella che gli inglesi chiamano “peace of mind.” Basti pensare al profondo cambiamento che l’emergenza coronavirus ha comportato nell’utilizzo della spesa online: non è più una semplice comodità, ma una soluzione necessaria per eliminare le complessità. Con Everli vogliamo offrire un servizio che mantenga i tratti distintivi che ci hanno portato fino a qui, portandoli a un livello superiore, con un’offerta più ampia e un’esperienza più semplice e gratificante per i clienti. Everli significa serenità, un nuovo modo di vivere la spesa, una mano pronta a rispondere alle esigenze di tutti”.

Il cambio di nome, infatti, si traduce anche in un completo rinnovamento grafico, con una nuova palette di colori, una nuova tipografia e un nuovo logo: “Mano”, una linea chiusa e continua che disegna una mano con un prodotto, e che evoca il nuovo concetto creativo del “Ciao ciao spesa”, un nuovo modo di vivere la spesa, focalizzandosi solo sulla parte più piacevole dell’esperienza di acquisto.

“In questi anni, e soprattutto nell’ultimo periodo di emergenza sanitaria, abbiamo capito che ogni ordine è in fondo una richiesta di aiuto”, afferma Nicolò Bertoncin, brand&communication designer di Everli. “Un aiuto per risparmiare un po’ di quel tempo che non basta mai, un aiuto contro l’impossibilità di portare carichi pesanti, un aiuto per stare al sicuro in casa o anche solo per avere un po’ di leggerezza”.

Le novità non si fermeranno a una rinnovata personalità del brand, ma includeranno nuove funzionalità. I clienti avranno la possibilità di monitorare costantemente lo status del proprio ordine e del pagamento e avere un maggior controllo sulle eventuali sostituzioni dei prodotti, con la possibilità di modificare il carrello fino a pochi minuti prima del completamento dell’ordine.

(Visited 200 times, 1 visits today)