vog_topnews_24feb-16mar
Reparto Ortofrutta

Donne dell’ortofrutta, debutto in Gdo con finalità educative

MariannaPalella_DonneOrtofrutta
Redazione
Autore Redazione

Dal 24 febbraio, box di frutta e verdura in vendita con parte del ricavato devoluto a Fondazione Veronesi. Capofila Marianna Palella di Citrus

Un box contenente un mix di frutta e verdura firmato dalle Donne dell’Ortofrutta con finalità benefiche, sociali ed educative. È l’operazione che vedrà a breve protagonista l’Associazione Donne dell’Ortofrutta che debutterà nel reparto ortofrutta della distribuzione moderna con un progetto che vede insieme 6 realtà del settore, tutte al femminile e con una finalità precisa: devolvere una parte del ricavato alla Fondazione Umberto Veronesi per finanziare la ricerca scientifica a favore della prevenzione delle patologie al femminile.

Capofila del progetto Marianna Palella, ceo di Citrus, ormai famosa per operazioni simili che vedono la Fondazione Veronesi protagonista. L’ultima, denominata “Uomo non fare il broccolo!” e che vede come partner anche un brand del mondo della sartoria italiana famoso in tutto il mondo come E.Marinella, è valso alla giovane imprenditrice anche il Premio “Danila Bragantini” 2020, giunto alla sua seconda edizione.

La nuova operazione, che inizierà il 24 febbraio e terminerà l’8 marzo, ha l’obiettivo di creare co-branding tra le aziende delle socie e l’Associazione. Per ora l’Associazione non ha svelato ancora il nome del progetto. «Una scommessa sulla forza della rete femminile e i suoi valori, una prova di reciproco sostegno, che credo possa portare risultati importanti in termini di valorizzazione dell’ortofrutta» commenta Alessandra Ravaioli, presidente dell’Associazione. «Il nuovo progetto, di cui a breve saranno resi noti i dettagli, ha finalità sociale ed educativa ed è una testimonianza concreta del senso dell’associazione: fare rete per essere più forti!».

(Visited 34 times, 1 visits today)

Scrivi un Commento