Reparto Ortofrutta

Conad, volano le vendite e cresce la marca del distributore

conad_repartoortofrutta

L’insegna chiude il 2018 con fatturato in crescita del 3,5%. Aperti 25 nuovi punti vendita in tutta Italia

Volano le vendite di Conad, insegna che ha chiuso il 2018 con tutti gli indicatori in netta crescita.

Il gruppo ha chiuso il 2018 con un fatturato della rete di vendita di 13,5 miliardi di euro, in aumento del 3,5% rispetto all’anno precedente. Conad ha raggiunto un quota di mercato del 12,9%  crescendo di 0,4 punti percentuali (fonte: GNLC II semestre 2018). Il patrimonio netto aggregato ha raggiunto i 2,5 miliardi di euro , +6,8% rispetto al 2017.

La forza di Conad sta nell’essere negozio di vicinato nei piccoli comuni con meno di 5mila abitanti: i punti vendita in queste realtà hanno un’incidenza del 7,5% sul fatturato complessivo del gruppo. Nel 2018 sono stati aperti 25 nuovi punti vendita su un totale di 3.174 in tutte le regioni: 25 Conad Ipermercato, 231 Conad Superstore, 1.099 Conad, 462 Margherita Conad, 970 Conad City, 237 Todis (discount), 20 Sapori&Dintorni e 130 con altre insegne.

Da segnalare la crescita degli ipermercati, che, ad aprile 2019, a rete omogenea incrementano gli incassi su aprile 2018 dello 0,3% e il numero degli scontrini, aumentati dello 0,9%.

«Abbiamo ottenuto ottimi risultati in una fase di perdurante difficoltà per il Paese, riconducibili al nostro modello imprenditoriale di dettaglianti indipendenti associati in cooperativa e alla capacità di essere costantemente impresa per la comunità, vicina alle persone là dove vivono e fanno acquisti», commenta l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese.

Prosegue il trend positivo della marca del distributore che si attesta a 3,5 miliardi di euro di fatturato (in crescita del 7% rispetto al 2017) e con una quota di mercato al 29,2% (9,1 punti percentuali sopra la media Italia, fonte: IRI). Marca capace di intercettare i bisogni del cliente, dal food (biologico, senza lattosio, vegano…) al benessere e alla cura della persona, e di innovare l’offerta.

Tra i fatti di rilievo intervenuti dopo la chiusura del bilancio 2018 c’è l’accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle attività di Auchan Retail Italia. Entra così in Conad una parte importante dei punti di vendita di Auchan Retail Italia (tranne i supermercati gestiti da Auchan Retail in Sicilia e i drugstore Lillapois): ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, disposti sul territorio italiano in modo complementare alla rete Conad.

 

Scrivi un Commento