solarelli_topnews_16-30set
Reparto Ortofrutta

Rewe, frutta e verdura bio senza imballaggi in plastica

FruttaVerduraBio_Rewe

Test in 630 punti vendita su 107 referenze biologiche. Nei punti vendita a insegna del discount Penny, invece, introduzione della vendita delle retine riutilizzabili nel reparto ortofrutta

Continuano i test e le sperimentazioni per ridurre l’uso di imballaggi in plastica all’interno di una delle più importanti insegne della Gdo tedesca, vale a dire Rewe. A partire da martedì 23 aprile, infatti, l’azienda ha annunciato che in 630 punti vendita verrà venduta frutta e verdura biologica il più possibile senza imballaggi in plastica o comunque sposando soluzioni ecologiche.

Secondo Rewe il potenziale risparmio annuo è di 90.000 kg di materiale usato solitamente per l’imballaggio, di cui 60.000 kg sono di plastica. Si tratta di un progetto pilota che secondo l’azienda le consentirà di acquisire ancora più esperienza sulla strada di avere in futuro un reparto ortofrutta il più possibile privo di plastica in linea con la politica aziendale di arrivare a rendere tutti gli imballaggi a marca commerciale più ecologici entro la fine del 2030.

FruttaVerduraBio_Rewe_2

Il test coinvolgerà 107 referenze di frutta e verdura bio, anche se non tutte saranno completamente prive di confezioni in plastica perché, afferma sempre l’azienda, quest’ultima garantisce comunque freschezza, qualità e igiene e in alcuni casi non si riesce a sostituire. Rewe cita la rucola e alcune tipologie di insalate , ma anche patate e cipolle che non è possibile etichettare singolarmente per distinguerle dai prodotti convenzionali, anche se assicura che verranno utilizzate soluzioni il più rispettose possibili dell’ambiente. A fine test Rewe valuterà come le misure prese avranno influito sulla qualità dei prodotti e, soprattutto, se l’operazione è realmente praticabile in tutti i punti vendita, oltre 3300, e accettata dai clienti.

RetineFruttaVerdura_Penny

E sempre a proposito di lotta agli imballaggi di plastica, e sempre a partire da martedì 23 aprile, Rewe ha deciso di introdurre le ormai famose retine riutilizzabili nel reparto ortofrutta in 2200 punti vendita Penny, insegna discount del gruppo presente anche in Italia. Inizialmente, e per 20 settimane, saranno in vendita due soluzioni (vedi foto sopra): una confezione da 2 di reti in poliestere riutilizzabili al costo di 0,49 euro, e la versione in cotone 0,99 euro. Al termine di questo periodo l’azienda deciderà quale mettere in vendita stabilmente a seconda del successo che avrà ottenuto nei punti vendita.

Fonte foto: presseportal.de | rewe-group.com

 

Scrivi un Commento