Reparto Ortofrutta

Da Finiper a Conad: cambio di insegna per sei ipermercati lungo l’Adriatico

FiniperConad
Redazione
Autore Redazione

Sì anche da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza all’operazione di affitto di ramo d’azienda tra Conad e Finiper. Marco Brunelli: «Abbiamo politiche commerciali simili e quindi una forte sintonia di intenti.

Si consolida il rapporto, nato nel 2014, tra il Gruppo Finiper di Marco Brunelli (insegne iper La grande i e i supermercati Unes/U2/Il Viaggiator Goloso ) e uno dei grandi big nazionali della grande distribuzione, Conad. I due player, infatti, hanno annunciato il passaggio di consegne, attraverso un’operazione di affitto di ramo d’azienda, dal primo al secondo che coinvolgerà 6 ipermercati – fatturato di 250 milioni di euro – per un totale di 44.083 mq di superficie di vendita e 1100 addetti coinvolti.

Il cambio di gestione commerciale dei 6 punti vendita con il passaggio a Conad, che ha avuto il sì anche da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza, si concretizzerà nel primo quadrimestre del 2019. I punti vendita coinvolti sono gli Iper di Ortona (Chieti), Pescara, Colonnella (Teramo), Civitanova Marche (Macerata), Pesaro e Udine.

«L’accordo tra Finiper e Conad è un’opportunità per crescere ulteriormente lungo la dorsale adriatica proponendo convenienza e servizi sempre più vicini alle esigenze dei cittadini», annotano l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese e il presidente di Finiper Marco Brunelli. «Abbiamo politiche commerciali simili e quindi una forte sintonia di intenti. Vogliamo generare ricchezza nei territori e integrarci nelle comunità locali facendoci interpreti dei loro bisogni e delle loro aspirazioni. Per svolgere al meglio il nostro ruolo di imprenditori, ma anche di gruppi capaci di esprimere una concreta cittadinanza d’impresa».

«L’accordo con Finiper rappresenta, da un lato, una buona occasione per rafforzare la nostra presenza nel territorio storico; dall’altro, una sfida a mantenere e possibilmente conquistare nuovi clienti», annota il direttore generale di Conad Adriatico Antonio Di Ferdinando. «Con questi quattro ipermercati valorizzeremo ulteriormente la presenza di Conad nella provincia di Macerata e in Abruzzo. Daremo, inoltre, ai nostri soci l’opportunità di fare una crescita imprenditoriale importante nel format ipermercato e ai piccoli imprenditori locali di valorizzare le loro produzioni».

«L’operazione portata avanti con Finiper contribuisce al progetto di sviluppo con cui vogliamo rafforzare la presenza di Conad negli ipermercati», annota l’amministratore delegato di Commercianti Indipendenti Associati Luca Panzavolta. «È nostra intenzione qualificare la nostra presenza nelle piazze di Pesaro e Udine con due punti di vendita che saranno gestiti da soci imprenditori del territorio e conquistare la fiducia di un numero crescente di persone. Siamo leader di convenienza e questa ulteriore fase di sviluppo non potrà che portare vantaggi anche alle imprese del territorio e alle comunità».

Scrivi un Commento