Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Reparto Ortofrutta

Macfrut fa il pieno di visitatori. Verona si rifà viva

39mila i visitatori. Piraccini: “Premiante l’unità della filiera”. Verona lancia Fruit&Veg System

C’era molta attesa quest’anno per la 32esima edizione del Macfrut. La storica fiera ortofrutticola italiana, infatti, era chiamata a dare una vera e propria prova di forza dopo un anno molto convulso, che aveva visto per la prima volta al via una fiera concorrente, Fruit Innovation a Milano.

La nuova formula, a partire dal cambio di sede – da Cesena a Rimini – sembra, quanto meno dal punto di vista dei numeri dei visitatori, aver premiato le scelte del team guidato da Renzo Piraccini. Sono 39mila, infatti, le presenze registrate durante la tre giorni, un numero, come sottolinea in una nota l’organizzazione di Macfrut, “mai raggiunto nei 32 anni di storia della kermesse organizzata da Cesena Fiera”.

Sul fronte dell’internazionalizzazione, altro punto delicato, da anni chiesto a viva voce dai molti espositori ormai sempre più orientati all’export, l’organizzazione comunica come un visitatore su cinque quest’anno sia arrivato dall’estero. “Questo eccezionale risultato è lo specchio di quello che possiamo fare se la filiera rimane unita – spiega Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera – Siamo all’inizio di un percorso che porta Macfrut a fiera di caratura internazionale, tra le prime al mondo. Nel maggio prossimo saremo protagonisti al Cairo insieme alla Fiera di Madrid, per la prima edizione di Mac Fruit Attraction”.

E a proposito di “unità” della filiera, nei prossimi mesi sarà interessante osservare se questo auspicio del presidente Piraccini verrà ascoltato o meno. Il giorno prima dell’inizio della fiera, poche ora prima del via del Forum a Cesena, il cui programma quest’anno è stato decisamente interessante e innovativo con la presenza di molti ospiti internazionali, era arrivata la notizia dello slittamento di Fruit Innovation al 2017, unita a “Tutto Food”.

Notizia, ovviamente, salutata con soddisfazione dai vertici del Macfrut. In realtà, nel 2016, se Milano passa la mano, Verona rientra nuovamente in gioco. Non con l’iniziale formula “gourmet” (vedi qui), ma con una nuova fiera che questa volta enfatizza la “dieta mediterranea” e i temi della “Qualità, Biodiversità, Sostenibilità, Tradizione, Cultura”. Si chiama Fruit&Veg System (vedi qui) e Verona Fiere l’ha calendarizzata dal 16 al 18 marzo 2016. Come anticipato dal Corriere Ortofrutticolo (vedi qui), durante l’ultimo giorno del Macfrut a Rimini, depliant in mano “un incaricato della fiera veronese girava tra gli stand a promuovere il nuovo evento”.

Insomma, la parola fine alla oramai lunga battaglia delle “fiere ortofrutticole” in Italia dovrà attendere ancora un po’ di mesi. Respinto, di fatto, l’attacco milanese, vedremo se il nuovo format veronese sarà in grado di impensierire o meno i piani del nuovo Macfrut.

(Visited 25 times, 1 visits today)
superbanner