Interpoma_topnews_26set-16ott
Reparto Ortofrutta

Più frutta e verdura nel carrello dei lombardi

Secondo uno studio di Iper, la grande i e Coldiretti Lombardia aumentano colazioni e pasti a casa

In Lombardia, nell’ultimo anno, il consumo di verdura sfusa è aumentato del 28%, quella in busta (IV gamma) è cresciuto del 13% e la frutta ha fatto segnare un incremento superiore al 12%. È lo scenario che emerge da un’elaborazione di Iper, La grande i e Coldiretti Lombardia sul valore delle vendite alimentari nella grande distribuzione in questa regione. Bene anche vini a denominazione di origine controllata (+20%), olio e mozzarelle (+2%), pollami e carni suine (+5,5%). Secondo i due attori di questa indagine, questa rimodulazione della spesa alimentare lombarda: «è dovuta da una parte alla crisi che porta le famiglie a consumare più colazioni e pasti a casa invece che andare al bar e al ristorante, dall’altro c’e’ un rafforzamento della cultura alimentare della dieta mediterranea».

La collaborazione tra il marchio della catena della Gdo del Gruppo Finiper e la divisione lombarda dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli e FAI, nasce attraverso la nascita del marchio VOI (Valori Origine Italiana) che garantisce su una serie di prodotti un valore equo al produttore e un prezzo giusto al consumatore, razionalizzando tutti i passaggi intermedi. Secondo Stefano Albertazzi, direttore generale Iper, La grande i :«La Grande Distribuzione ha la responsabilità di essere sempre meno intermediario e più promotore di iniziative che uniscano le esigenze di tutti gli attori della filiera. La collaborazione con un partner come Coldiretti rappresenta per noi la volontà di valorizzare l’eccellenza e offrire prodotti buoni, sani, in linea con la nostra missione: popolarizzare la qualità».

(Visited 22 times, 1 visits today)