Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Prodotti

Asparago verde di Altedo Igp promosso in comunicazione

Avatar
Autore Redazione

l primi risultati della campagna europea “L’Europa firma i prodotti dei suoi territori”

Il primo anno della campagna europea triennale di comunicazione e promozione della frutta e della verdura Dop  e Igp, dal messaggio L’Europa firma i prodotti dei suoi territori, chiude con un successo senza precedenti. Le attività realizzate sono state particolarmente apprezzate sia dai consumatori che dalla stampa, oltre che dagli operati del settore. Grazie alle attività di ufficio stampa sono stati raggiunti più di 43 milioni di contatti, per non parlare dei professionisti, più di 11 milioni, interessati dalle attività di advertising. La campagna è stata molto apprezzata anche dal consumatore finale.  Gli eventi verificatesi nel corso dell’anno ne hanno coinvolto direttamente più di 13mila.

Questi risultati incoraggianti fanno ben sperare anche per il secondo anno di campagna che regalerà  nuove curiosità sui prodotti protagonisti. Dal mese di aprile torna disponibile l’asparago verde di Altedo Igp.

La produzione avviene ad Altedo, una piccola frazione del comune di Malalbergo, si estende alla provincia di Ferrara in particolare nella zona di Mesola e parte della provincia di Bologna. Da questa terra nasce un ortaggio con turioni ben formati e dall’apice ben serrato, talvolta lievemente incurvato; il suo aspetto è fresco, sano, pulito e privo di odori o sapori estranei, mentre il gusto è tenero, delicato e privo di fibrosità. L’eccellenza dell’asparago verde di Altedo è stata certificata con il marchio Igp nel 2003.

L’asparago rispetto agli altri ortaggi è tra i più ricchi di fibra ed ha quantità di grassi, proteine e zuccheri molto ridotte, mentre è particolarmente ricco di minerali essenziali come il calcio, il fosforo, il magnesio e il potassio. Vale la pena di evidenziare anche l’alto contenuto di vitamina C.

Asparago, indicazioni per l’uso

L’asparago verde di Altedo Igp è un alimento facilmente deperibile e per questo si devono attuare delle cautele, come conservarlo a basse temperature e consumarlo in un breve arco di tempo dopo l’acquisto. Si può consumare lessato con la semplice aggiunta di olio e sale, gratinato oppure come ingrediente per la preparazione di minestre, zuppe, risotti e frittate. La cottura a vapore è invece da preferire nel caso in cui si voglia ridurre al minimo la perdita di elementi nutritivi mantenendo inalterato l’aroma.

Il sapore intenso del gambo e quello dolciastro del germoglio sono unici; l’asparago è indicato sia per primi piatti sfiziosi in abbinata con gamberi o seppie, sia come contorno leggero.  Infine, il prodotto può essere impiegato in modo più creativo anche per la preparazione di dolci e gelati. Per chi volesse assaggiare e valutare da sé il gusto e le proprietà di questo prodotto lo trova in promozione presso le principali insegne della grande distribuzione dai primi di maggio.

Fonte: L’Europa Firma i prodotti dei suoi territori

(Visited 121 times, 1 visits today)