sorma_topnews_02nov-14dic
Prodotti

Citrus: il nostro è un broccolo coi baffi!

Redazione
Autore Redazione

Dal 9 al 28 novembre torna “Uomo non fare il broccolo” a sostegno della ricerca scientifica della Fondazione Umberto Veronesi

È un signor Broccolo quello che l’azienda cesenate Citrus lOrto Italiano porta dal 9 al 28 novembre sugli scaffali della grande distribuzione organizzata nazionale.

Ed è un broccolo galantuomo, perché ricorda ai consumatori, in particolare agli uomini, che novembre in tutto il mondo è il mese dedicato alla salute maschile. L’iniziativa, infatti, sostiene “SAM – Salute al Maschile”, il progetto di Fondazione Umberto Veronesi dedicato alla prevenzione delle patologie che colpiscono gli uomini attraverso l’educazione alla prevenzione e il sostegno concreto alla ricerca scientifica d’eccellenza.

Per ogni broccolo acquistato, parte del ricavato sarà destinato da Citrus alla ricerca scientifica contro queste patologie. Ecco svelato perché il broccolo Citrus quest’anno sfoggia un bel paio di baffi. “Un’occasione di riflessione e sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione – dice la Ceo, Marianna Palella – Questa è la seconda edizione della nostra iniziativa. L’anno scorso, sia a novembre, sia a marzo in occasione della Festa del papà, abbiamo sviluppato una partnership con una famosa azienda campana che ci ha permesso di vendere 500mila broccoli incravattati in 1.200 punti di vendita di tutta Italia. Una collaborazione tra il fashion e il food per un progetto buono che ha finanziato un anno di ricerca del dottor Sergio Occhipinti, un eccellente ricercatore impegnato nello studio e nella cura del tumore alla prostata (volti e nomi di tutti i nostri ricercatori su: https://www.citrusitalia.it/fondazione-umberto-veronesi/). In più, proprio grazie all’idea innovativa di ‘Uomo, non fare il broccolo’, l’anno scorso abbiamo vinto il premio Danila Bragantini all’innovazione ideato dall’Associazione nazionale Le donne dell’ortofrutta. Tutti risultati che ci imponevano di riproporre l’appuntamento anche quest’anno”.

In effetti, il lavoro di sensibilizzazione svolto sui pdv con il broccolo ha portato a Citrus un incremento sulle vendite del 20%, tanto da farlo diventare il secondo articolo più venduto in azienda dopo il limone, punta di diamante dell’azienda romagnola che ha fatto della valorizzazione della frutta tipica made in Italy il suo must. “Il mondo del retail ci conferma che le nostre iniziative hanno anche dato un nuovo valore ai prodotti. Per esempio – spiega la Ceo – il broccolo ha raddoppiato le proprie vendite anche in estate, proprio grazie al nostro lavoro di comunicazione dei valori organolettici”.

L’iniziativa “Un broccolo coi baffi”, dunque, ha radici solide ma, grazie alla vocazione all’innovazione di Citrus, cerca anche nuovi modi per dialogare con il consumatore e parlare di prevenzione. Così, è stata pianificata la presenza online realizzando una specifica campagna adv social (instagram e facebook) e il coinvolgimento di influencer in target. Pianificata anche la creazione di cartellonistica, contest (personalizza il baffo) e campagna pubblicitaria.

“Quest’anno – conclude Marianna Palella – abbiamo creato un filtro personalizzato per Instagram che permetterà ai consumatori agghindati con i nostri baffi di condividere sui social una loro foto e lanciare in modo scherzoso il proprio messaggio a chi legge”.

(Visited 61 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb