sorma_topnews_02nov-14dic
MySnack Prodotti

Con “Cicioni” arriva il formaggio di frutta secca per vegani

cicioni

Realizzare un’alternativa al formaggio partendo dalla frutta secca? Oggi è possibile. Ci hanno pensato l’azienda Euro Company, realtà leader nella commercializzazione di frutta secca, e Daniela Cicioni, chef vegano-crudista, nell’ottica di incontrare una tendenza in atto negli ultimi tempi: secondo dati Nielsen, infatti, ogni giorno oltre 1.600 persone cambiano il proprio regime alimentare in chiave “healthy”.

Cicioni è un prodotto fermentato a base di mandorle e anacardi, acqua e sale. Nello specifico, viene ottenuto con un processo naturale di fermentazione di mandorle e anacardi con aggiunta di acqua e sale, infine viene essiccato. Al termine del processo si presenta come un panetto affettabile simile a un formaggio.

L’inventrice del prodotto, Daniela Cicioni, spiega: “La fermentazione cambia il sapore a un alimento, lo arricchisce in termini di digeribilità perché ne modifica il profilo nutrizionale. Vivo sul Lago di Como, ma vengo dal mondo dell’architettura del verde a livello professionale. L’amore per la natura mi ha portato a studiare l’alimentazione naturale a base vegetale. Da lì è nata la passione per la tecnica della fermentazione. Ho cominciato con le verdure, per arrivare a quelle più innovative che coinvolgono la lattofermentazione con frutta e semi oleosi aggiungendo lattobacilli.

Cicioni è un prodotto non classificabile in alcuna categoria esistente. Al momento è stato battezzato come “fermentino”. “Come similitudine di sapore – spiega ancora la Cicioni – si può accostare a quello acidulo dei formaggi freschi, come la feta. Il vantaggio è che non contiene grassi saturi, lattosio e va incontro a tutti gli intolleranti. In linea teorica dovrebbe anche agire in termini positivi sul microbiota. Oggi la fermentazione è uno degli aspetti più interessanti nel food: si sta scoprendo che ha un potenziale in termini di gusto e salutistici”.

(Visited 57 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb