In sintesi

03 luglio 2024

Uniban, ai dipendenti l'82% in più del salario minimo

140

Uniban, il sesto esportatore di banane al mondo, paga l'82% in più del salario minimo legale. Questo sottolinea l'impegno dell'azienda colombiana nei confronti dei suoi dipendenti diretti e indiretti. 

Recentemente Uniban ha annunciato un aumento salariale del 14% nei prossimi quattro anni, di cui beneficeranno circa 10.000 persone. Con i suoi marchi Turbana e Tropy, Uniban è il più grande esportatore di banane della Colombia. L'azienda è fortemente orientata verso il mercato europeo (91%).

Nell'ambito della sua strategia di sostenibilità, Uniban promuove iniziative per combattere la povertà e le disuguaglianze nelle regioni in cui opera. I salari sono attualmente i più alti in Colombia rispetto ad altre attività agricole. Lo dimostrano i dati concreti, ad esempio quelli della regione di Urabá.

Forte attenzione ai progetti regionali

Nella regione di Urabá, la maggior parte dei dipendenti soddisfa ora i criteri per un salario di sussistenza secondo la metodologia Anker. Nel 2023, il valore di riferimento per il salario di sussistenza sulla costa caraibica colombiana, che comprende regioni come Urabá e Magdalena, era l'equivalente di poco meno di 480 euro al mese. Si tratta dell'82% in più rispetto al salario minimo legale.

Uniban, che tra l'altro ha ottenuto la certificazione di commercio equo e solidale, ha in programma di analizzare ulteriormente le condizioni delle 175 aziende agricole commercializzate dalla società nel corso del 2024, per scoprire dove esistono ancora differenze salariali che devono essere appianate. Saranno interessati oltre 11.378 dipendenti.

Contratto collettivo con il sindacato

A Urabá, i produttori affiliati a Uniban mantengono accordi collettivi con il sindacato e il settore da oltre 30 anni, migliorando continuamente la qualità della vita dei dipendenti con ogni nuovo accordo. Nell'ultimo contratto collettivo (2023-2027), i salari sono stati aumentati del 14% rispetto all'anno precedente.

A Magdalena, Uniban attua costantemente le migliori pratiche in collaborazione con la corporazione Asbama e i produttori per creare condizioni ottimali per il benessere dei lavoratori agricoli. Asbama, l'associazione dei produttori di banane delle regioni colombiane di Magdalena e La Guajira, è stata determinante in questi sforzi. Qui il divario medio rispetto al salario di sussistenza è del 9,1%, una diminuzione significativa rispetto al 27,7% del 2022, ottenuta grazie alla fornitura di fondi da parte degli alleati europei. Ad esempio, sono stati distribuiti buoni alimentari per un valore di circa 450.000 euro a circa 1.000 lavoratori delle banane entro la fine del 2023.

Carolina Jaramillo, direttore della sostenibilità di Uniban e amministratore delegato della fondazione Uniban, spiega: "Uniban sostiene i produttori affinché i loro dipendenti ricevano salari che consentano a loro e alle loro famiglie di godere di una migliore qualità di vita. Questo rafforza l'impatto sociale nelle regioni e la nostra intera catena del valore".

Progetti nei settori dell'istruzione, delle infrastrutture e dello sviluppo sociale

Nell'ambito della strategia di sostenibilità di Uniban, con il sostegno della Fondazione Uniban vengono realizzati progetti di istruzione, infrastrutture e sviluppo sociale per migliorare la qualità della vita nella regione.

L'anno scorso, il 24% dei piccoli produttori di banane in regioni come Urabá ha ricevuto un sostegno finanziario e tecnico. L'obiettivo è di raggiungere un sostegno completo per 2.150 produttori entro il 2027. 

Le misure sono state attuate in 35 aziende bananiere, raggiungendo il 21,6% dell'obiettivo globale nel settore delle banane. A Magdalena è stato raggiunto il 100% dei piccoli produttori di banane. 

Inoltre, 771 produttori hanno migliorato le loro unità produttive investendo in attrezzature per il confezionamento, sistemi di irrigazione e di drenaggio e hanno ricevuto una formazione su pratiche agricole e progetti produttivi migliori.

Con la linea di gestione del credito, Uniban ha erogato oltre 7,4 milioni di dollari sotto forma di 800 prestiti per migliorare le unità produttive nel 2023, tra cui 302 piccoli produttori di banane in regioni come Urabá e Chocó e 15 piccoli produttori di banane di Magdalena. 

Promozione delle donne in agricoltura

Un altro aspetto importante è la promozione delle donne. Nel 2023, il 30% dei prestiti è stato concesso alle donne. Questo assicura il reddito e la sostenibilità dei piccoli produttori, garantisce la stabilità economica delle loro famiglie e contribuisce alla crescita della regione.

Carolina Jaramillo: "In Uniban ci sforziamo di soddisfare gli elevati standard Esg che il mondo richiede oggi alle aziende in termini di protezione dell'ambiente, relazioni con la comunità e governance aziendale. Uniban riconosce l'importanza di garantire salari di sussistenza ai propri dipendenti come elemento fondamentale di giustizia sociale e si impegna a continuare a fornire una retribuzione giusta ed equa ai propri dipendenti".

Partecipazione al Living Wage & Living Income Summit 2024

Grazie al suo impegno verso pratiche commerciali responsabili e sostenibili e al suo successo nell'implementazione dei salari di sussistenza, Uniban è stata invitata a partecipare al Living Wage & Living Income Summit 2024, tenutosi ad Amsterdam alla fine di giugno. Questo evento esclusivo ha riunito leader ed esperti come Carolina Jaramillo per promuovere l'attuazione di salari e redditi viventi nelle catene del valore globali.

Il vertice è stato organizzato da Idh (The sustainable trade initiative), Giz (Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit) e Un Global Compact. Idh collabora con aziende, finanziatori, governi e società civile per realizzare un commercio sostenibile nelle catene del valore globali. Il Giz è un'agenzia di sviluppo tedesca che fornisce servizi nel campo della cooperazione internazionale allo sviluppo.

 Il Global Compact delle Nazioni Unite è un'iniziativa volontaria basata sull'impegno dei leader aziendali ad attuare i principi universali di sostenibilità e a stringere partnership a sostegno degli obiettivi delle Nazioni Unite. La loro partecipazione conferisce un peso notevole all'evento e sottolinea l'importanza dell'invito di Uniban e la rilevanza dei suoi sforzi di sostenibilità.

Fonte: Uniban

Potrebbe interessarti anche