Interpoma_topnews_26set-16ott

Pomodoro dal Marocco, aumentano le quote

Ampliato dalla Ue il quantitativo ammesso per le esportazioni in Europa del paese nordafricano

In seguito all’ampliamento della UE la Commissione Europea aumenterà di 13.000 tonnellate il contingente di importazioni di pomodori provenienti dal Marocco.

Secondo fonti ufficiali, il Marocco potrà introdurre questo quantitativo supplementare già tra Aprile e Maggio di quest’anno. L’accordo UE-Marocco del 2003 prevede quote fisse in franchigia da dazi relative ad importazioni mensili di pomodoro da mensa pari a 175.000 tonnellate per campagna, più una quota supplementare in aumento progressivo. Questa quota è stata nulla per il 2003/2004, pari a 15.000
tonnellate nel periodo che termina nel prossimo mese di maggio.

Alle 190.000 tonnellate in ingresso tra ottobre 2004 e maggio 2005 andrà aggiunto il summenzionato quantitativo supplementare. A partire dalla prossima stagione la nuova quota verrà invece spalmata tra i sette-otto mesi di durata della campagna stessa che per il 2005/2006 prevedeva un contingente totale di 205.000 tonnellate.

© Fruitecom

(Visited 9 times, 1 visits today)