superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Le clementine pugliesi non sono in crisi

La performance commerciale di questa varietà di agrumi è in controtendenza rispetto alle altre.

.

I produttori Pugliesi ripongono le loro speranze in questa varietà di agrumi che è in controtendenza rispetto alle altre.
Le campagne appena concluse sono infatti risultate disastrose per ogni altro prodotto e la produzione è in forte calo: fino al 45 %. Ciò ha provocato un aumento dei prezzi del 25%.
Gli agrumi di Palagianello vengono venduti soprattutto alla grande distribuzione ma anche nei mercati generali e alle cooperative. La maggior parte del prodotto va al Nord dove le clementine vengono pagate quanto meno il 20% in più rispetto al Centro- Sud.

Uno dei problemi dell’agrumicoltura pugliese è tendenza all’individualismo più che all’associazionismo anche se la nuova generazione ha una certa propensione all’associazionismo.
La concorrenza delle clementine spagnole non preoccupa più di tanto dal momento che, come dicono gli stessi produttori, il gusto al palato è diverso.

Inoltre, la cera che veniva usata per lucidare la buccia non viene più usata e le foglie che prima si staccavano dagli alberi non cadono più.

Per suggellare la qualità delle clementine pugliesi e per combattere il problema delle frodi alimentari, si pone anche la necessità dell’etichetta con l’indicazione dell’origine.

Rielaborazione Fruitecom (c)

(Visited 23 times, 1 visits today)
superbanner