superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

La GD diventa extra-large

Nei prossimi 5 anni la Grande Distribuzione “aumenterà di dimensione”

Commercio, il supermercato cambia volto:
anche in Italia crescono di più i ?giganti?

ROMA ? La grande distribuzione cambia taglia anche in Italia, e diventa ?extra large”. Lo afferma uno studio di McKinsey per Indicod, l’Istituto per le imprese di beni di consumo. Anche se «il mercato in Italia rimane piuttosto anomalo rispetto agli altri mercati evoluti europei a causa della frammentazione degli assetti proprietari», nei prossimi 5 anni «lo scenario è destinato a cambiare».
Tra il 1997 e il 2001, infatti, i distributori di maggiori dimensioni, con vendite annue per oltre 2,4 miliardi di euro, sono cresciuti in quanto a giro d’affari dell’11,6% all’anno, mentre quelli più piccoli (0,2 miliardi all’anno) sono in calo del 6,4%. Un processo che porta i più forti a prendere tutto, creando una situazione in cui nel mercato «non c’e spazio per imprese di dimensioni mediocri e una manciata di vincitori finisce per aggiudicarsi l’intera posta». Nel 1998 le vendite della distribuzione tradizionale erano a 10,1 miliardi, mentre la distribuzione moderna toccava 24,7 miliardi. Secondo le stime di Mc Kinsey, nel 2001 la prima si è fermata a 9,1 miliardi (-3,4%) e la seconda ha raggiunto invece i 28,7 miliardi (+5,1%). Il contributo alla crescita della grande distribuzione è dovuto per il 2,9% a nuove aperture, ma per il 2,2% all’aumento di vendita dei magazzini già esistenti.
Intanto, però, il prossimo Natale sarà «molto preoccupante» dal punto di vista delle vendite, e saranno alimentare e tecnologia a drenare in parte la discesa dei consumi. Sulla fotografia delle prossime festività visa dal lato del commercio concordano sia l?osservatorio Indicod che Legacoop, ancora più pessimista anche sui settori che Indicod prevede comunque in salute.

(Visited 18 times, 1 visits today)
superbanner