VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Bio: più controlli sull’import extra UE

Da luglio 2002 la Comunità Europea uniformerà le procedure di importazione

Cibi “bio”, più controlli
in Europa

Controlli più stringenti della Comunità Europea sui prodotti biologici di importazione, banane, caffè, cacao, ananas. Attualmente la situazione è un po? confusa perché, a parte i prodotti bio che arrivano da altri paesi europei, gli altri si distinguono tra quelli che provengono da paesi con regole equivalenti alle europee (Argentina, Australia, Israele, Repubblica Ceca, Svizzera e Ungheria) e quelli che arrivano da altri paesi e che, per potere circolare in tutta la Comunità, hanno bisogno dell?autorizzazione all?importazione da parte di uno degli Stati membri. Il punto, però, è che i controlli non sono omogenei e spesso un prodotto, rifiutato da un paese, è stato autorizzato poi da un altro. Da luglio prossimo, invece, le procedure per l?importazione saranno uniformate e sarà effettuato un controllo doganale effettivo su ogni partita, che dovrà avere un certificato d?importazione e qualificazione biologica vidimato in originale sia dall?autorità del paese di provenienza che da quella doganale.

(Visited 14 times, 1 visits today)