sorma_topnews_03-24mag
Ingrosso

Radicchio di Chioggia: gelo e viabilità complicano le cose

radicchio di chioggia
Redazione
Autore Redazione

Giuseppe Boscolo Palo (Mercato orticolo di Brondolo): “Una situazione che si ripercuote sulla quantità conferita in mercato”

Raffreddamento del clima e disagi nella viabilità continuano a creare difficoltà per la campagna del radicchio di Chioggia. “La temperatura registrata in questi giorni è decisamente molto bassa e la mattina un velo ghiacciato copre le nostre verdure e il nostro radicchio. Sicuramente questa situazione – commenta Giuseppe Boscolo Palo, amministratore unico del Mercato orticolo di Brondolo – si fa sentire sulla quantità conferita in Mercato. Questa settimana i quintali giornalieri sono stati intorno ai 200, con un aumento fino ai 350 di oggi. Siamo decisamente su quantità dimezzate rispetto a un anno fa che aveva subito i danni derivanti dal lockdown. Ci si aspetta un aumento per la prossima settimana, ma il freddo sta rallentando la maturazione e provocando perdite di rese per ettaro. Il prezzo si mantiene buono, e non può essere che così, anche perché il prodotto invernale frigo-conservato in possesso dei commercianti si sta esaurendo e la nostra zona di produzione diventa centrale nelle dinamiche di approvvigionamento”.

“Le code sulla Romea per i lavori sul fiume Brenta sono persistenti, come anche i disagi per tutti quelli che devono passare, e quindi anche per i produttori orticoli che devono conferire il radicchio al Mercato orticolo di Brondolo. Abbiamo modificato gli orari di conferimento – continua Boscolo Palo – per venire incontro ai produttori fissando, oltre al mattino dalle ore 7 alle 10, anche l’apertura pomeridiana dalle 16 alle 18:30 e anticipando le aste alle 10:15 per permettere di attenuare i rischi del sovrapporsi delle operazioni di carico e scarico del pomeriggio”.

Fonte: Ortomercato di Chioggia

(Visited 48 times, 1 visits today)