Ingrosso

Mercato di Milano, segnali di ripresa

Avatar
Autore Redazione

In conformità alle disposizioni normative, Foody prosegue nella quotidiana apertura dei Mercati all’Ingrosso agroalimentari

La settimana appena trascorsa, quella compresa tra il 20 e il 26 aprile, mostra incoraggianti segnali di ripresa. Infatti, gli accessi al mercato hanno subito un notevole aumento pari a un +17% rispetto alla settimana precedente. In particolare, la settimana ha fatto registrare 17.954 accessi totali al comprensorio. L’aumento è dovuto principalmente agli ambulanti e ai commercianti all’ingrosso, rispettivamente con variazioni del 28% e del 20%. I numeri restano stabili, e dunque in linea con la settimana scorsa, per quanto concerne dettaglianti e Horeca. Non si registrano criticità nell’approvvigionamento e nella distribuzione della merce agroalimentare, nessun provvedimento limita la circolazione dei prodotti agroalimentari sul territorio italiano.

Andamento dei prezzi

Sul fronte dei prodotti ortofrutticoli non si registrano, mediamente, variazioni dei prezzi particolarmente significativi. Nel comparto frutta una variazione interessante si segnala per i limoni che registrano una riduzione del 6%, complice il fisiologico calo dei consumi di fine mese. Decisamente più significativa la variazione del prezzo delle fragole che, in virtù di una produzione particolarmente abbondante, sono calate del 14% e dunque subiscono ancora un -1% rispetto alla settimana scorsa.
Nel comparto verdura calano ulteriormente i prezzi di asparagi (-18%), cavolfiori verdi (-15%) e zucchine verdi scure (-13%), prodotti che, in prossimità della Pasqua e per le condizioni climatiche, avevano visto rialzi sopra la media. Si segnala invece l’andamento in controtendenza dei peperoni che vista l’alta richiesta e la scarsità di prodotto registra un aumento del +10%.

Misure di sicurezza

Il Mercato agroalimentare rappresenta per la città, la provincia milanese e la regione Lombardia un servizio di pubblica utilità essenziale per garantire l’approvvigionamento, la distribuzione, la sicurezza alimentare, la qualità e il controllo dei prezzi dei prodotti alimentari freschi.

Sogemi prosegue la distribuzione gratuita di mascherine di protezione presso il presidio dell’autoambulanza ubicato all’interno del Comprensorio, dove è altresì possibile effettuare la misurazione della temperatura corporea. Mantenute in vigore anche tutte le misure straordinarie di controllo degli accessi e il presidio igienico sanitario: accesso di mezzi, persone e merci esclusivamente a soggetti con titolo identificativo; flussi in entrata regolati per evitare ogni assembramento; svolgimento esclusivo di attività essenziali per il mercato e la logistica alimentare; rafforzamento dei presidi igienico sanitari con presenza fissa di personale medico sanitario e veterinario; igienizzazione e sanificazione giornaliera delle aree mercatali; obbligo degli operatori di osservare regole comportamentali che agevolino il funzionamento, la pulizia dei luoghi, la sicurezza igienica ed il controllo del Mercato; sospensione precauzionale dell’apertura del Mercato al pubblico.

(Visited 246 times, 1 visits today)