Sorma_ topnews_11ot- 7nov
In sintesi

Riparte la campagna MelaPiù

Avatar
Autore Redazione

La “Fuji 100% Emilia Romagna” torna a scaffale in questi giorni con iniziative per grossisti e dettaglianti e un capillare piano di comunicazione

MelaPiù, “Fuji 100% Emilia Romagna” garantita dal Consorzio di Ferrara, ritorna sugli scaffali della grande distribuzione e presso gli stand dei mercati all’ingrosso con il suo nuovo raccolto: da questa settimana, infatti, il consumatore troverà disponibili i frutti. Quest’anno la resa quali-quantitativa si prospetta soddisfacente.

“La nostra Fuji MelaPiù – spiega il presidente del Consorzio, Gianmauro Bergamini – si presenta con una buona colorazione e con una discreta pezzatura, leggermente inferiore a quella dello scorso anno. Il quantitativo è simile al 2020, circa 18-20mila tonnellate lorde. Il nostro obiettivo, comunque, non è quello di superare i dati delle campagne precedenti, bensì garantire maggior quantità di prodotto a marchio. Il periodo è complesso e si prevede una partenza in salita: c’è infatti un gap da recuperare causato dall’aumento dei costi delle materie prime per il confezionamento, dei costi del trasporto e di produzione in campagna. Ci auguriamo che almeno una parte di questi costi ci vengano riconosciuti e non debbano essere tutti a carico del produttore“.

Il valore fondante del marchio

MelaPiù è garantita dal marchio collettivo “Fuji 100% Emilia-Romagna”, che identifica con ancor maggior forza i quattro principali valori del prodotto: l’origine 100% in Emilia-Romagna e uno strettissimo legame con questo territorio; la qualità superiore, costante nel tempo; l’artigianalità e la tradizione correlate e sostenute dal Consorzio di Ferrara, di per sé stessi sinonimo di garanzia; la sostenibilità.
La sua arena competitiva è rappresentata dal mercato italiano e in special modo dalla grande distribuzione: “Per questo è per noi essenziale spiccare per la qualità”, completa il presidente Bergamini.

Il racconto di MelaPiù “Fuji 100% Emilia-Romagna” per canali e media

Un’importante attività di comunicazione e marketing verrà svolta nei mesi in cui la “Fuji 100% Emilia Romagna” sarà disponibile sul mercato. Le iniziative riguardano più target e più media.

Ai grossisti – sparsi in varie regioni italiane – verrà consegnato materiale Pop da conservare e distribuire ai dettaglianti: il verde e il rosso di MelaPiù coloreranno così gli spazi di vendita grazie a segnaprezzi e flyer informativi. A disposizione anche pratiche e comode giacche in softshell per i grossisti, perfette per il lavoro che si svolge in ambienti non riscaldati; il nuovo scaldacollo in pile per i dettaglianti e la shopper in cotone naturale, che fa bene all’ambiente, per i consumatori, il tutto personalizzato con il logo MelaPiù.

MelaPiù sarà presente anche sui mezzi di comunicazione con advertising nella versione on line delle riviste trade per rafforzare la sua brand identity, stringere un legame sempre più stretto con i suoi clienti e avvicinare coloro che ancora non hanno gustato la sua croccante e dolce bontà.

Punto nodale del dialogo di MelaPiù con la clientela finale saranno il sito web e tutti i profili social attivi, Facebook e Instagram.
Campagne e contenuti esclusivi coinvolgeranno gli utenti con l’obiettivo di generare un buzz positivo sul valore di Melapiù “Fuji 100% Emilia Romagna”, perfetta da mangiare tal quale ma anche ideale in cucina, per ricette sia salate che dolci, capace di generare attorno a sé un’autentica passione, come recita il pay-off.
Per rendere la presenza digital ancora più efficace verranno coinvolti lungo l’anno nuovi food blogger che si faranno portavoce delle qualità di MelaPiù aumentando l’interesse dei propri follower nei confronti del prodotto e delle sue qualità e utilizzi.

Fonte: MelaPiù

(Visited 25 times, 1 visits today)