Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
In sintesi

Marlene torna alla Maratona Dles Dolomites

marlene sport
Avatar
Autore Redazione

Confermata la partecipazione alla gara ciclistica tra le montagne della Val Badia. Protagonisti l’amore per territorio, sport e arte

Marlene sposa ancora una volta il progetto della Maratona grazie alla comunanza dei valori portati avanti da entrambe: l’amore per le Dolomiti e l’Alto Adige – Südtirol, per lo sport e per l’arte.
Le mele del Consorzio Vog saranno nuovamente partner della Maratona Dles Dolomites, la competizione ciclistica che si snoda fra le montagne della Val Badia e che giunge alla 34° edizione, dopo lo stop dello scorso anno a causa della pandemia.

Il territorio

L’evento, in programma per il 4 luglio, coinvolge ciclisti provenienti da tutto il mondo, in un clima di rinnovata gioia di stare insieme e passione per la montagna, dove ogni aspetto è stato accuratamente programmato per garantire la sicurezza di atleti, collaboratori e volontari.

Il tutto nella spettacolare cornice delle Dolomiti, Patrimonio mondiale Unesco. La stessa atmosfera di cura che riecheggia nell’impegno che da sempre il Consorzio Vog pone nello sviluppo del territorio altoatesino e nell’attenzione che i suoi agricoltori riservano alla custodia delle Alpi.

Lo sport

Per gli amanti del ciclismo e della granfondo, la Maratona Dles Dolomites 2021 è anche il momento per tornare a confrontarsi con sé stessi lungo tre percorsi sublimi, tra i passi che hanno segnato la storia del ciclismo: Pordoi, Sella, Gardena, Campolongo, Falzarego, Giau e Valparola.

Marlene sarà al fianco degli atleti con l’energia salutare delle sue mele, che sono l’alimento ideale per ricaricarsi dopo lo sport, grazie al loro alto tenore idrico e alle vitamine e minerali.

L’arte

Inoltre, il tema della corsa di quest’anno è “Ert”, ‘arte’ in ladino. L’arte sarà quella degli studenti delle scuole di design altoatesine che hanno realizzato i nuovi trofei, dei graffiti ispirati al famoso artigianato artistico ladino e alle opere di land art posizionate in luoghi strategici dei percorsi, in un dialogo costante tra arte e natura.

Anche Marlene quest’anno, per il suo 25° anniversario, ha messo in primo piano l’arte per rappresentare la mela Figlia delle Alpi, con un digital contest internazionale che ha raccolto più di seimila opere da 36 diversi Paesi. Fra queste è stata scelta l’immagine che nell’anno delle celebrazioni veste il nuovo look di Marlene, portando l’Alto Adige – Südtirol e i suoi paesaggi in tutto il mondo, sia sui packaging che attraverso eventi espositivi.

Ma non solo: nei numerosi momenti di incontro previsti durante la manifestazione, Marlene sarà presente con tutta la bontà e l’energia delle sue mele per tornare a celebrare la montagna, lo sport e lo stare insieme.

Fonte: Marlene

(Visited 110 times, 1 visits today)
superbanner