macfrut_topnews_03ago-10ago
In sintesi

Erbe aromatiche e spezie, arriva la linea Sapori del mio Orto

sipo sapori del mio orto
Redazione
Autore Redazione

A proporla è l’azienda romagnola Sipo, che ha messo a listino oltre una ventina di referenze

Presentate in anteprima ai principali clienti della grande distribuzione, sono ora disponibili per la commercializzazione sul mercato italiano ed estero le erbe aromatiche e spezie a marchio “Sapori del mio Orto” dell’azienda romagnola Sipo.

La linea è stata oggetto di una profonda rivisitazione: il cambio del nome da erbe aromatiche fresche in erbe aromatiche e spezie; l’ampliamento delle referenze con l’aggiunta di melissa, dragoncello, coriandolo, aneto, levistico e dei peperoncini piccanti habanero, ciliegia, cornetto e jalapeno; una nuova etichetta personalizzata per ciascuna referenza ed il cambio del packaging dalle precedenti vaschette in plastica al vassoio in cartoncino riciclato con un film di protezione in polipropilene antifog microforato che permette la fuoriuscita dell’aroma nel punto vendita. Il posizionamento di prezzo consigliato al pubblico va da 0,99 a 1,49 euro in confezione da 25 grammi per gli aromi e da 1,69 a 1,99 euro per i peperoncini.

A fare da minimo comune denominatore della nuova linea di erbe aromatiche e spezie sono, da una parte, l’attenzione all’ambiente grazie al nuovo packaging sostenibile e, dall’altra parte, il servizio al consumatore. Oltre ai monoprodotti, infatti, nella linea sono presenti anche dei mix per carne e pesce pensati in funzione delle differenti preparazioni in cucina, che assecondano la fantasia dei consumatori nell’ottica della massima praticità. Realizzati in collaborazione con chef e nutrizionisti, i mix sono indicati per carne rossa, carne bianca, carne cruda, insalata di mare, pesce al cartoccio e pesce crudo.

Per la nuova linea, Sipo ha messo a punto un piano di produzione articolato che prevede la produzione in proprio in Romagna e la coltivazione da parte di aziende agricole associate sull’intero territorio nazionale. E’ importante il know-how produttivo nella coltivazione di questi prodotti poiché cambia in funzione del clima e della stagionalità, essendo molto sensibili alla luce ed alla temperatura. Il controllo della filiera è quindi cruciale per ottenere un prodotto di qualità.

Per il mercato delle erbe aromatiche e spezie, la società prevede un continuo aumento dei consumi in futuro. I trend emergenti sono legati alle cucine etniche, dove si fa un maggiore uso di erbe e spezie nella preparazione dei piatti. Molti consumatori inoltre preferiscono acquistare erbe aromatiche fresche piuttosto che quelle trasformate in vasetto. I prodotti più venduti sono prezzemolo, basilico, salvia, rosmarino, menta e finocchio selvatico. Invece quelli che mostrano le dinamiche più interessanti sono il coriandolo, l’erba cipollina, il timo ed il peperoncino.

(Visited 35 times, 1 visits today)