webinar_pomodori_topnews_27/06-04/07
Frutta a guscio ed essiccata

Nocciola Piemonte Igp: il consumatore cerca il prodotto artigianale

Alessia Sacco: “E’ in occasione delle festività che registriamo le maggiori richieste”

La qualità paga. Specialmente quando si avvicinano le festività. A spiegare il perché è Alessia Sacco di Nocciole Sacco, azienda di Mango (Cuneo) specializzata nella produzione e nella trasformazione di Nocciola Piemonte Igp delle Langhe.

“Come azienda – spiega Sacco – trasformiamo tutto ciò che produciamo nei nostri 10 ettari di noccioleto. E abbiamo notato, anno dopo anno, che c’è sempre più richiesta di prodotti artigianali di qualità da parte dei consumatori, specialmente in occasione delle festività”. Segno evidente, in altri termini, che l’attività di promozione sul consumo di prodotti Dop e Igp, o comunque con marchi di qualità, paga. Tanto che la stessa Sacco conferma: “L’e-commerce, che abbiamo attivato di recente, sta andando molto bene. Si rivolge a noi una clientela che appunto cerca un prodotto di qualità. Per questo offriamo già un vasto bouquet di referenze in termini di prodotti finiti, ma non escludiamo affatto di ampliarlo, rivolgendoci magari anche noi verso il salato e il momento dell’aperitivo”.

Accennando poi alla prossima campagna, Sacco continua: “Al momento l’annata si presenta buona, con quantitativi decisamente maggiori rispetto allo scorso anno. Tuttavia, rimane ancora da valutare il fenomeno della cascola, che avviene verso la fine di luglio. In ogni caso, in media Langa, dove siamo noi, l’impressione generale è quella che la produzione sarà maggiore del 2021”. Anche in tema di cimice, Alessia Sacco ha confermato che la situazione pare essere migliorata rispetto allo scorso.

(Visited 53 times, 1 visits today)