webinar_pomodori_topnews_27/06-04/07
Frutta a guscio ed essiccata

Frutta in guscio: un progetto per promuoverne il consumo

Avatar
Autore Redazione

La Comunità europea finanzia iniziative per favorire anche durante la stagione primaverile l’impiego di noci & co

Il progetto cofinanziato dalla Comunità europea “I love Fruit and Veg from Europe”, che promuove il consumo di prodotti naturali, in primavera fa fiorire il benessere con la frutta secca, che fornisce energia pronta all’uso. Grazie ai suoi nutrienti è un valido alleato delle donne in gravidanza e anche di chi vuole smettere di fumare, perché può essere consumata all’occorrenza allontanando il desiderio di una sigaretta, ma ovviamente senza esagerare. Inoltre, essendo ricca di vitamina E, contribuisce al miglioramento della circolazione del sangue.

La scienza evidenzia come spesso il pessimo umore, la stanchezza, l’ansia e lo stress siano collegati anche a una cattiva alimentazione oltre che a fattori psicologici. Frutta e verdura vengono in soccorso, perché possono diventare nella vita di tutti i giorni dei rimedi antistress, sia per i principi nutritivi che contengono, sia per l’alta digeribilità.

Via libera dunque al consumo di frutta a guscio. Ad esempio, per ricaricare l’organismo, uno dei minerali principali da integrare è il magnesio, contenuto in grandi quantità nei fichi secchi, nelle noci e nelle mandorle. Inoltre la frutta secca è ricca di antiossidanti, principi nutritivi, e polifenoli; contiene vitamine B1, B2 e B6, potassio, fosforo, calcio, è fonte di omega 3 e acido linoleico, che ricaricano l’organismo favorendo il buonumore.

In cucina l’idea creativa è una panatura golosa e particolare. Noci, mandorle e anacardi sbriciolati sono l’ideale per panare tranci di tonno e filetti di carne rossa. Ma ci si può sbizzarrire anche con la cotoletta alla milanese: una panatura più leggera con noci, mandorle e nocciole oppure una panatura un po’ più sapida con l’aggiunta di pistacchi. La frutta secca inoltre può ravvivare insalate e macedonie, donando quella nota piacevolmente croccante. Come spuntino, si consiglia una porzione da 30/40 grammi.

Fonte: Fruit and Veg from Europe

(Visited 134 times, 1 visits today)