vog_topnews_07set-02nov
Frutta a guscio ed essiccata

Nocciole, Coldiretti Cuneo: le speculazioni sono intollerabili

nocciola
Redazione
Autore Redazione

La confederazione apprezza il chiarimento della Camera di commercio, ma ritiene le quotazioni comunque insoddisfacenti

“In riferimento alla rilevazione dei prezzi delle nocciole, la Camera di commercio di Cuneo ha espresso un chiarimento importante che fa luce sui tentativi in atto sul mercato di manipolare ruoli e responsabilità a danno del comparto corilicolo cuneese”. È quanto afferma Coldiretti Cuneo nel commentare la presa di posizione dell’Ente camerale, che ha ribadito il proprio ruolo di imparzialità nella rilevazione delle quotazioni dei prodotti agricoli.

Secondo quanto rilasciato dalla confederazione, la Commissione prezzi nocciole interna alla Camera di commercio non esprime valutazioni soggettive, ma si limita a validare dati concreti, ossia i documenti contrattuali di aziende che rappresentano l’80% del mercato corilicolo locale, per esprimere quotazioni accertate e veritiere: “Quotazioni che, tuttavia – afferma Roberto Moncalvo, delegato confederale di Coldiretti Cuneo – sono del tutto insoddisfacenti per i produttori agricoli. I prezzi di mercato non rispondono minimamente al pregio delle nocciole di quest’annata e finiscono per sminuire vergognosamente il lavoro dei corilicoltori cuneesi, impegnati a produrre un’eccellenza distintiva del nostro territorio”.

“Accogliamo con piacere  l’importante precisazione della Camera di commercio – dichiara Fabiano Porcu, direttore di Coldiretti Cuneo – la quale ha riaffermato il suo ruolo istituzionale. Auspichiamo che si possano costruire le basi di una solida crescita per il settore corilicolo, con l’impegno serio dell’intera filiera e il riconoscimento da parte di tutti gli attori della qualità delle nocciole made in Cuneo e del lavoro di chi in campo produce eccellenza”.

(Visited 80 times, 1 visits today)