Pink Lady_top news_1mar-14apr_2024
Dalle aziende Eventi e Fiere

Italiani a Fruit Logistica, chi ci sarà

Avatar
Autore Redazione

Il 9 febbraio l’incontro organizzato dalla Cut e da Cso Italy. Varietà premium allo stand di Mazzoni

Continua la carrellata di myfruit.it sulla presenza delle aziende italiane a Fruit Logistica. L’appuntamento è a Berlino dall’8 al 10 febbraio.

Il catasto dell’uva a Berlino

La Cut, Commissione italiana uva da tavola e il Cso Italy, terranno un incontro a Fruit Logistica per presentare il catasto varietale dell’uva da tavola. L’appuntamento avrà luogo nel padiglione 2.2 – spazio Italy, il 9 febbraio alle ore 11.

Il catasto varietale è importante per i produttori, affinché possano orientare ed analizzare l’offerta, ma non solo, è importante anche per gli operatori commerciali come strumento per pianificare e programmare le vendite.

Mazzoni è le varietà premium

Tutto pronto in casa Mazzoni per la partecipazione alla trentesima edizione di Fruit Logistica.
Il Gruppo sarà presente allo stand A20 del pad. 2.2, all’interno della collettiva Italy del Cso. L’appuntamento berlinese sarà, da un lato, l’occasione per fare un bilancio sulla campagna agrumi, che volge alle fasi finali e, dall’altro, per presentare la campagna drupacee che si appresta alla partenza.

Matteo Mazzoni, direttore commerciale del Gruppo

Proposte premium, innovazione varietale e sostenibilità a 360 gradi sono i temi che il Gruppo Mazzoni porterà a Berlino.

“Sono momenti difficili e dobbiamo affrontare nuove sfide che il mercato ci impone. L’obiettivo che il nostro Gruppo si pone per il prossimo futuro è la costante ricerca di prodotti di qualità che possano soddisfare le esigenze della distribuzione europea e che incontrino i gusti di un consumatore giovane e attento alla sostenibilità dei materiali, alla salubrità del prodotto e ad un consumo veloce in linea con i nuovi stili di vita”, dichiara Matteo Mazzoni, direttore commerciale del Gruppo ferrarese.

Strategica per il Gruppo Mazzoni è la campagna drupacee e la rassegna berlinese sarà anche l’occasione per programmare la nuova campagna estiva. “I nostri investimenti in Calabria continuano, sia per quanto riguarda le varietà più tradizionali, già ben conosciute dai nostri clienti, sia per quanto riguarda le nuove varietà”, commenta il manager ferrarese.

Una struttura all’avanguardia e nuovi impianti per la lavorazione di albicocche, pesche e nettarine sono a garanzia della qualità dell’offerta, che inizierà dalla prima decade di maggio.

Punta di diamante di queste innovazioni, particolarmente importante, è il progetto Ondine®, il marchio Premium di frutta piatta a nocciolo a polpa bianca sulla quale il Gruppo sta investendo in modo deciso. “Dopo il primo anno di test estremamente positivo, siamo pronti a puntare su volumi più importanti di questo incredibile e buonissimo prodotto”, dichiara Matteo Mazzoni.

Per quanto riguarda gli agrumi, i fiori all’occhiello sono Emma la tua clementina e il limone Ionì. Emma è prodotta nella Piana di Sibari, tra il parco del Pollino e lo Ionio, culla di produzioni di grande pregio; il clima mite, riscaldato dal sole del Sud e rinfrescato dalle brezze marine, ne esalta qualità organolettiche, grado zuccherino, succosità, aroma e colorazione, facendone dei frutti premium.

Il secondo, un vero e proprio inno alla Calabria, è venduto in una confezione sostenibile 100% cartone di quattro frutti con foglia. Ionì, come il limone Igp di Rocca Imperiale, è prodotto in terre bagnate dallo Ionio e contraddistinte da un microclima ideale per questi frutti. “Entrambi i prodotti – dichiara Matteo Mazzoni – stanno avendo grande successo tra i nostri partner della distribuzione italiana ed estera dodici mesi all’anno, segnale che la qualità, anche in tempi di crisi, paga”. 

Fonte: Cut – Mazzoni

(Visited 241 times, 1 visits today)