Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07
Eventi e Fiere

Sostenibilità, l’ultima frontiera dell’Igp Pomodoro di Pachino

Sebastiano Fortunato
Avatar
Autore Redazione

Domani un appuntamento al Consorzio aperto a soci, produttori e tecnici. Focus su risultati raggiunti e prossimi obiettivi

Appuntamento domani a partire dalle ore 17.00, presso la sede del Consorzio del Pomodoro di Pachino Igp, nella sala riunioni di Via Milano a Pachino, per discutere di Sostenibilità, nuova frontiera dell’Igp pomodoro di Pachino, in un percorso per la valorizzazione della produzione del territorio.
L’incontro, che avverrà con i responsabili dell’Odc Bureau Veritas Italia, è aperto a soci, produttori e tecnici operanti nel comprensorio dell’Igp Pomodoro di Pachino. Ad aprire i lavori sarà il presidente Consorzio di tutela Pomodoro di Pachino Igp Sebastiano Fortunato, seguito da un’introduzione sulla sostenibilità a cura del direttore del Consorzio Salvatore Chiaramida.

Una puntuale analisi del contesto produttivo sarà poi a cura di Sebastiano Barone, tecnico del Consorzio, mentre Fabio Bianciardi, sales & marketing leader di QCertificazioni – Gruppo Bureau Veritas Italia – parlerà della certificazione Sqnpi – Sistema Qualità Nazionale Produzione Integrata – come importante opportunità per la valorizzazione del prodotto.
A seguire Simone D’Errico, Business Developer HSE Bureau Veritas Nexta, Gruppo Bureau Veritas Italia, condividerà la sua visione sul percorso Carbon Footprint, mentre i disciplinari tecnici e la certificazione “Nichel Free” per una produzione sostenibile e sicura, che consenta agli operatori di proporsi sul mercato in maniera più competitiva, saranno approfonditi da Mario Cugno, zone sales coordinator Sicilia, Bureau Veritas Italia. Perché certificazione non significa solo maggiore garanzia e più attenzione per il consumatore, ma anche più possibilità di vendita dei prodotti.

“L’appuntamento – spiega il presidente Fortunato – è stato pensato per agevolare produttori e coltivatori puntando sul livellamento dei concetti di qualità e certificazione grazie anche all’importante supporto di un’azienda leader come Bureau Veritas Italia”.
La sostenibilità da anni è tra gli obiettivi perseguiti dal Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino Igp, obiettivo in parte raggiunti tramite ad esempio l’utilizzo d’imballaggi completamente compostabili e l’adesione di numerose aziende produttrici al Sqnpi.

Fonte: Consorzio del Pomodoro di Pachino Igp

(Visited 104 times, 1 visits today)