vog_topnews_24feb-16mar
Aziende

A Fruit Logistica, prove tecniche di mercato tedesco per La Grande Bellezza Italiana

GrandeBellezza_FruitLogistica

Primi quantitativi di pere e mele commercializzati in Germania. Spazio all’offerta di Igp: il limone di Rocca imperiale si unisce alla Mela rossa di Cuneo e al Radicchio di Verona

A poco più di un anno dalla sua fondazione, la rete di imprese “La Grande Bellezza Italiana” si è presentata ufficialmente al grande pubblico internazionale di Fruit Logistica. Si tratta di sei aziende – la cooperativa agricola Coofrutta, le Op Geofrut e Joinfruit e le aziende commerciali Bergonzoni Frutta, Odorizzi, Perusi – attive da più generazioni nella filiera agroindustriale che, in modo innovativo e affidabile, aggregano la produzione di importanti regioni produttive quali Piemonte, Veneto, Trentino, Emilia Romagna e Puglia avvalendosi di 600 collaboratori e 16 magazzini.

“Rappresentiamo un’organizzazione capace di rispondere alle esigenze di costanza qualitativa, volumi, tempistiche della gdo, senza dimenticare la sicurezza e rintracciabilità dei prodotti”, ha spiegato Leonardo Odorizzi, che ha aggiunto: “La nostra è una offerta premium, parliamo di frutta e verdura coltivate in zone vocate, raccolte al momento giusto per assicurare standard qualitativi e gustativi al top, nel rispetto delle più importanti certificazioni e, spesso dotati dell’Identificazione geografica protetta, come nel caso della Mela Rossa di Cuneo e del Radicchio di Verona. Sul mercato tedesco, poi, sono già arrivati i primi quantitativi di mele e pere con il nostro bollino”.

A proposito di Igp, Stefania Ponso (Joinfruit) ha annunciato una novità: la commercializzazione del Limone di Rocca Imperiale Igp che, prodotto in Calabria, è lavorato e confezionato (e valorizzato) in Piemonte.

“La qualità dei prodotti ci ha fatto conoscere e possiamo contare su una logistica di rete efficace ma – ha aggiunto Cristiana Furiani – abbiamo anche una serie di imballaggi (in cestini con rete, flowpack, termosaldato e cassette con alveolo, ndr) che è piaciuta molto e che via via adatteremo, a seconda del prodotto, alle esigenze di sostenibilità che condividiamo con consumatori e gdo”.

(Visited 419 times, 1 visits today)

Scrivi un Commento