Trend e Mercati

Fruitimprese. Dati export-import ottobre 2015

Fruitimprese Export Import frutta e verdura
Redazione
Scritto da Redazione

Incremento export a volume e valore, così come l’import. Saldo negativo

Resi noti da Fruitimprese i dati relativi ai primi dieci mesi del 2015 che si mantengono in linea con quelli registrati negli ultimi mesi: da segnalare ancora una volta l’incremento dei volumi esportati (4,1%) e del loro valore (11,3%). Anche l’import è in crescita: più 6,7% in volume e più 21,2% in valore.

Il saldo è di circa 518 milioni di € (-25,4 rispetto allo stesso periodo del 2014).

Complessivamente da gennaio a ottobre le imprese italiane hanno esportato 3 milioni e 317 mila tonnellate per un valore di poco superiore a 3 miliardi e 650 milioni di €.

In flessione i flussi di esportazione di ortaggi (-2,3%) e di agrumi (-4,8%) mentre sono in aumento la frutta fresca (7,5%) e la frutta secca (4,9%). In valore segno positivo per tutti i comparti: 11,3% per gli ortaggi, 7,3% per gli agrumi, 11% per la frutta fresca e 20,1% per la frutta secca.

Per quanto riguarda le importazioni l’Italia ha importato circa 2 milioni e 876 mila tonnellate di ortofrutticoli per un valore di 3 miliardi e 135 milioni di €.

Tra i singoli comparti incremento in volume per frutta fresca (9%), ortaggi (6,5%) ed agrumi (34,6%); in calo la frutta secca (-7,8%) e la frutta tropicale (-3%). In valore segno positivo per tutti i comparti con punte del 38,2% per gli agrumi e del 30,4% per la frutta secca.

Scrivi un Commento