Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Trend e Mercati

World avocado organization: i consumi di avocado in Ue

Avatar
Autore Redazione

Il sondaggio promosso dalla Wao in cinque paesi (Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna) ha rivelato interessanti informazioni

Il 97% degli europei dà importanza a un’alimentazione sana con italiani e spagnoli in cima. Un sondaggio completo, commissionato dalla World avocado organization (Wao), riguardante cinque paesi europei (Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna) ha rivelato interessanti informazioni relative a ciò che pensano gli europei in materia di salute, dieta e scelte di stili di vita.

Si tratta di un’informazione particolarmente importante considerando che i tassi di obesità sono in aumento, con più della metà della popolazione mondiale che si prevede sarà in sovrappeso o obesa entro il 2035. Infatti, i risultati del sondaggio sottolineano l’importanza che le persone attualmente attribuiscono ad un’alimentazione sana, poiché il 97% degli intervistati ha espresso l’importanza di mantenere una dieta sana.

Il 23% afferma che è leggermente importante, il 49% lo ritiene importante e il 25% sostiene sia estremamente importante. Italiani e spagnoli sono in cima alla classifica – con un punteggio del 99% ciascuno. Tuttavia, i tedeschi mostrano una preoccupazione relativamente minore, con il 5% che non vi attribuisce alcuna importanza.

Quasi un quarto degli europei (23%) si definisce non più onnivoro

Una scoperta interessante emersa dal sondaggio è la popolarità delle diete a basso contenuto di carne o senza carne, con quasi un quarto degli intervistati che riferiscono di non mangiare carne regolarmente (dieta onnivora) e di optare invece per alternative a base vegetale. Il flexitarianismo è abbracciato dal 15% dei partecipanti che stanno riducendo il consumo di carne; coloro che dicono di evitare completamente la carne sono vegetariani (né carne né pesce – 3%), pescetariani (senza carne – 3%) o vegani (senza carne, pesce o prodotti lattiero-caseari – 1%). Quelli più propensi a mantenere la carne come parte della propria dieta sono spagnoli (81%) e italiani (80%), mentre il Regno Unito (75%) e la Germania (70%) sono quelli che segnalano il minor consumo di carne nella propria dieta. E le donne (27%) superano gli uomini (20%) nell’adottare diete a basso contenuto di carne o senza carne con una percentuale onnivora per le donne del 73% in opposizione all’80% per gli uomini.

Il gusto è sovrano, ma in Italia la salute è più importante

Il gusto regna sovrano quando si tratta di ciò che è più importante per gli europei per quanto riguarda il cibo che mangiano. Quasi quattro intervistati su dieci (38%) hanno sottolineato che il gusto è il fattore più importante nella proprie scelte alimentari. La salubrità del cibo si colloca al secondo posto, con il 28% delle persone che la considerano il fattore più importante. Tuttavia, ci sono delle chiare differenze regionali. Il gusto del cibo è più importante della sua salubrità in Francia (47%) e nel Regno Unito (45%), mentre Italia e Spagna danno priorità alla salute (rispettivamente 43% e 38%) prima del sapore (rispettivamente 28% e 31%). Il costo è il terzo fattore più importante (13%), anche se è un fattore relativamente più importante nel Regno Unito (18%).

Adorazione dell’avocado, consumo medio settimanale equivale a quasi un avocado a settimana

L’avocado è considerato come una potenza in termini nutrizionali e gode di una popolarità diffusa, in particolare tra spagnoli e francesi. Il 70% degli europei dice che gli avocado sono salutari. In media in tutti i Paesi, il sondaggio rivela un consumo medio di quasi un avocado (0,8) a settimana, con la Gen Z e i Millennials come fan accaniti: ne consumano circa 1,2 avocado alla settimana. In Italia, il 32% degli intervistati mangia meno di un avocado a settimana e il 23% ne mangia 1-2 a settimana, con una media di 0.7 avocado a settimana.

Gli abitanti delle città mostrano una maggiore propensione al consumo di avocado (0,7 a settimana) rispetto ai propri omologhi rurali (0,6 a settimana), con la Spagna in testa per il consumo di avocado (1,3 a settimana in media), seguita dalla Germania (0,6), anche se il 23% dei tedeschi mangia ancora avocado settimanalmente.

Zac Bard, presidente della World avocado organization e autoproclamato sostenitore di un’alimentazione sana ha osservato: “Non sorprende che gli avocado siano così popolari, soprattutto tra le generazioni più giovani, poiché offrono sia ottimo gusto che fantastici benefici per la salute. Anche se il 70% degli europei crede che gli avocado siano sani, ma il 30% non sa quanto siano sani e il 29% afferma di non mangiarli mai. Quindi abbiamo ancora del lavoro da fare per educare i consumatori”.

Frutto o verdura? L’ Avo-enigma

Nonostante la popolarità dell’avocado, il sondaggio ha portato alla luce un equivoco sorprendente. Quasi 4 intervistati su 10 non sanno che gli avocado sono davvero un frutto. Inoltre, una maggioranza significativa (54%) non sa come crescono gli avocado, con meno della metà che lo identifica correttamente come un alimento che cresce su un albero, proprio come una mela. Il 13% pensa che crescano in cespugli o gusci come le noci (9%) o anche nel sottosuolo come le patate (7%). L’Italia è il Paese europeo in cui le persone sanno di più che l’avocado è un frutto (70%). Emerge che le generazioni più sagge e anziane tendono a conoscere le informazioni in modo più corretto delle giovani generazioni, nonostante i membri della Gen Z ed i Millennials si concedano regolarmente più avocado!

Alcuni li preferiscono caldi

Quasi il 70% dei partecipanti ha riferito che il modo preferito di mangiare un avocado è freddo, e alcuni addirittura direttamente dalla buccia (quasi il 30%). Questo è un modo ideale per gustare gli avocado e per combattere il caldo estivo, ma c’è un altro modo per godersi gli avocado che è perfetto per una giornata di sole. Chi non ama fare un barbecue? Il 12% di coloro che hanno partecipato al sondaggio ha riferito di preferire grigliare o cuocere al barbecue gli avocado, dimostrando che questo nuovo modo di mangiare gli avocado è già diventato un must per alcuni.

Zac Bard, Presidente della World Avocado Organization, conclude: “È impressionante vedere che la stragrande maggioranza degli europei è ora alla ricerca di una dieta più sana e di scelte alimentari più salutari come le proteine vegetali o non animali. Gli avocado sono una grande fonte di nutrienti, grassi monoinsaturi, fibre e proteine, e sono notevolmente poveri di zucchero, sale e grassi malsani. Sono il sostituto perfetto per le opzioni meno salutari per chiunque desideri adottare uno stile di vita più sano”.

Gli italiani e l’avocado

Il 99% degli italiani ritiene importante il mangiare sano e seguire una dieta salutare. La salute è il fattore più importante per gli italiani (43%) rispetto al gusto (28%).
In Italia, il 30% mangia almeno 1 avocado a settimana, di cui l’8% ne mangia 3 e più. La media italiana è di 0,7 avocado a settimana.
Gli abitanti delle città mostrano una maggiore propensione al consumo di avocado (0,7 a settimana) rispetto ai propri omologhi rurali (0,6 a settimana).
L’Italia è il Paese europeo in cui le persone sanno di più che l’avocado è un frutto (70%). Il 48% degli intervistati pensa che l’avocado cresca da un albero, come le mele.

Fonte: Agen Food

(Visited 81 times, 1 visits today)