X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
Trend e Mercati

Prezzi alle stelle per le pere

ProduzionePereItalia
Avatar
Autore Redazione

Gelate, cimice asiatica e alternaria hanno compromesso l’offerta. Secondo Italmercati è l’Abate la varietà più colpita

Nella Borsa della Spesa di questa settimana, elaborata da Bmti sui dati rilevati nei mercati all’ingrosso appartenenti alla Rete di imprese Italmercati, spiccano i prezzi molto elevati delle pere.

Le gelate della scorsa primavera, infatti, insieme all’alternaria, un fungo che da anni colpisce i peri e la cimice asiatica, hanno determinato una riduzione della produzione di questo prodotto, provocando un forte aumento dei prezzi rispetto a un anno fa.

Fonte: Elaborazione BMTI e Italmercati su dati dei mercati all’ingrosso Mise – Unioncamere

Nel dettaglio, le varietà più colpite risultano le pere Abate, molto sensibili all’alternaria, di calibro medio e grande con prezzi che si attestano rispettivamente sui 2,73 euro/Kg e 3,75 euro/Kg (+72,63% nel primo caso e +69,44% nel secondo rispetto al 2020). Per tutte le altre varietà si registrano aumenti che vanno da + 28,42% a +52,63%, sempre rispetto a un anno fa.

La borsa della spesa di oggi

Avanza la campagna dei cachi, provenienti dall’Emilia Romagna e Campania, arrivano le prime mele Annurca, prodotto tipico campano.
Per gli ortaggi tornano su livelli normali i prezzi delle lattughe grazie al calo delle temperature e all’alta disponibilità. Con l’autunno è iniziata anche la raccolta dei cavoli e dei broccoli.

Fonte: Italmercati

(Visited 181 times, 1 visits today)
superbanner