VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Trend e Mercati

La Russia riapre all’import di patate e cipolle da semina

Il Cremlino riapre all’import di alcuni beni utili, tra questi anche patate, cipolle e piselli da semina

Nella lista nera di prodotti bloccati dall’embargo russo dovrebbe essersi aperto un varco per alcuni di quelli che non possono essere prodotti autonomamente in modo sufficiente a soddisfare il fabbisogno interno. Secondo quanto riportano alcuni media russi, per esempio Russia Today, tra i prodotti esclusi dal blocco e che quindi il Cremlino ha deciso di ricominciare a importare dopo l’inizio dell’embargo del 7 agosto, oltre ad avannotti di salmone e trota, latte e latticini senza lattosio, integratori alimentari, ci sono anche cipolle, piselli e patate da semina. In questo ultimo caso, il materiale sementiero russo, infatti, può colmare solo tra il 10/15% della domanda interna e quindi non è in grado di produrre sufficiente prodotto per la campagna autunnale.

Fonte news: fruchthandel.de, rainews.it, Panarmenian.net

(Visited 33 times, 1 visits today)