sorma_topnews_03-24mag
Retail

MD cresce al Nord: quattro nuove aperture in 15 giorni

MD fiorano modenese
Redazione
Autore Redazione

Elemento distintivo il reparto ortofrutta con l’offerta di prodotti tipici del territorio garantiti dalla Mdd Lettere dall’Italia

Carmagnola (Torino), Gallarate (Varese), Fiorano Modenese (Modena) e Antegnate (Bergamo): sono i quattro nuovi indirizzi della Buona Spesa MD operativi da fine aprile. I primi tre diretti, il quarto a cura della società Emmeci, che ha già all’attivo altri 28 punti di vendita affiliati MD tra cui San Giuliano Milanese, Agrate, Ponte San Pietro, Milano in via Amoretti e Magenta.

Il programma di sviluppo annunciato lo scorso 19 aprile dal Cav. Patrizio Podini, presidente MD, prevede per l’anno in corso 47 nuovi punti di vendita, 35 diretti e 12 affiliati, con superfici vendita da 1.000-1.500 metri quadrati dotati di ampi parcheggi, come previsto dal format dell’insegna.

Le nuove aperture

I quattro nuovi store hanno superfici variabili tra i 1000 e i 1.400 metri quadrati, parcheggi da 92 a 123 posti auto, adeguati ai flussi di utenza prevedibili, e rappresentano al meglio quello che oggi viene definito lo stile di MD caratterizzato da tre elementi: servizio, gentilezza e attenzione alla filiera.

Tre elementi che si esprimono nei punti di vendita con la presenza di banchi serviti di panetteria, gastronomia, macelleria, con la cortesia e disponibilità degli addetti, con la luminosità e ampiezza delle corsie e, non ultimo, con la qualità e il controllo della filiera. Quest’ultimo aspetto è la chiave di volta che consente ad MD di “fidelizzare” sempre più clienti che secondo le ultime ricerche tendono invece a indirizzarsi indifferentemente verso le diverse insegne distributive.

Filiera corta e cura nel reparto ortofrutta

MD ortofruttaUn elemento distintivo di MD sono gli imponenti reparti di ortofrutta che accolgono i clienti appena superato l’ingresso e l’attenzione all’offerta di prodotti tipici del territorio garantiti dal marchio privato di MD Lettere dall’Italia.

Sul fronte occupazionale questi tagli del nastro hanno permesso di assumere 72 dipendenti, età tra i 23 e i 30 anni, tutti residenti nei comuni di apertura o in comuni e provincie limitrofe.


Fonte: MD

(Visited 94 times, 1 visits today)