Reparto Ortofrutta

D.IT, la linea VerdeMio apre all’ortofrutta biologica

OrtofruttaBio_VerdeMio
Redazione
Autore Redazione

Circa una ventina di referenze all’inizio, poi allargamento ulteriore con prodotti di stagione. Il test nella cooperativa reggiana Realco (Sigma). Camattari: ” sfida del tutto coerente con l’obiettivo che ci eravamo posti”

Puntare sul fresco, e sull’ortofrutta in particolare, da qualche tempo a questa parte è diventata una delle priorità di molte insegne della distribuzione moderna, consapevoli che la fidelizzazione con il cliente passa soprattutto attraverso questo reparto, anche attraverso i prodotti a marchio.

Sono le premesse che hanno portato D.IT-Distribuzione Italiana, multi insegna e multibrand che vede insieme le insegne Sigma, Sisa e Coal., a decidere di allargare il numero di referenze della marca VerdeMiolinea salutistica pensata per un target sensibile ai temi ambientali – con una gamma di prodotti bio proprio del mondo ortofrutticolo.

Al momento sono una ventine le referenze inserite, tra cui aglio, asparago verde, broccolo verde, carota, cetriolo, cipolla dorata, finocchio, melanzana, patata novella, pomodorini cherry e datterini, zenzero, zucchine, albicocca, arancia valencia, avocado, banana bio, kiwi, limoni, mela golden, nettarina, pera abate e pesca, ma la linea, afferma l’azienda, si arricchirà di altri prodotti in base  alla stagionalità. Il lancio è supportato sul punto vendita anche da materiale POP che enfatizza il pay-off “Dalla natura, per la natura”, sintesi del brand statement di VerdeMio. Il test sarà da svolto da Realcocooperativa reggiana in ambito Sigma, realtà che punta molto sui reparti freschi, tanto da farne un vero e proprio tratto distintivo.

“L’ortofrutta bio a marchio VerdeMio si posiziona nella fascia alta del mercato ed è all’insegna di alta qualità, stagionalità e origine, quando possibile italiana. I fornitori mdd sono selezionati attraverso capitolati molto dettagliati in base alle diverse categorie di prodotti” comunica D.IT in una nota.

“L’allargamento di VerdeMio a un segmento così importante come l’ortofrutta – afferma Alessandro Camattari, Direttore Commerciale e Marketing D.IT – è una sfida del tutto coerente con l’obiettivo che ci eravamo posti quando abbiamo deciso di riprogettare tutta la nostra mdd: fare della private label e, in primis, delle linee specialistiche, uno strumento fondamentale per creare valore per le nostre strutture di vendita, qualificarci sempre più sul mercato e offrire ai nostri clienti prodotti di alto profilo quanto a qualità e sicurezza. VerdeMio oggi comprende un centinaio di referenze: un numero destinato a salire rapidamente, insieme con l’allargamento dell’offerta alle altre realtà del Gruppo”.

 

Scrivi un Commento