VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Reparto Ortofrutta

Fusione Coop Adriatica, Estense e Nordest

Via libera alla nascita della più grande cooperativa italiana con 334 punti vendita

A breve non saranno più nove le grandi anime dell’universo Coop, il primo operatore in Italia per quote di mercato nel mondo della grande distribuzione organizzata. Il 20 marzo, infatti, i consigli di amministrazione di tre di loro – Coop Adriatica, Coop Estense e Coop Consumatori Nordest – riunitosi ognuno nelle rispettive sedi di Bologna, Reggio Emilia e e Modena, ha dato il via libera al progetto di fusione.

Nascerà, quindi, un grande distretto sulla dorsale adriatica dai numeri decisamente imponenti, tanto da farla diventare la più importante cooperativa italiana: come si legge nella nota diffusa da Coop Consumatori Nordest, i numeri della nuova realtà portano il nuovo soggetto ad avere “2.600.000 soci, 4,2 miliardi di fatturato, 334 punti vendita di cui 45 ipermercati, 19.700 dipendenti al netto delle società controllate e partecipate, le quali operano nei settori finanziario ed assicurativo, del turismo, della comunicazione, delle librerie e dell’immobiliare”.

Un cambiamento importante nel mondo della Gdo, che certo non sta affrontando un periodo di grande floridità e, quindi, deve  necessariamente sondare nuovi modelli organizzativi per affrontare sia la crisi economica, sia il grande cambiamento nello stile dei consumi che sta investendo tutto il settore. Da verificare, infine, come sarà organizzata la nuova governance della mega cooperativa. Secondo la Gazzetta di Modena la guida della nuova realtà potrebbe essere affidata ad Adriano Turrini, presidente di Coop Adriatica.

(Visited 13 times, 1 visits today)